Categorie
cronaca

Il San Camillo di Roma nella bufera: sospeso il primario di chirurgia

Roma – Quelle immagini diffuse sul web e poi comparse sui giornali hanno prima creato scalpore e poi fatto in modo che nascesse un'inchiesta della procura. Ora l'Ospedale San Camillo di Roma è nell'occhio del ciclone dopo che il capogruppo del Pd, alla Regione Lazio, Esterino Montino ha raccolto e diffuso le foto dei letti in corridoio e dei massaggi cardiaci praticati sul pavimento del pronto soccorso. Immediata è scattata l'operazione dei Nas che sono andati a vedere di persona in che condizioni medici e infermieri si trovano ad operare in uno dei presidi sanitari più importanti d`Italia. Ieri la procura ha aperto un'inchiesta non solo sul San Camillo, ma su tutti i pronto soccorsi di Roma. E da oggi, come ha anticipato un video di Report, della Gabanelli, e confermato la direzione dell'ospedale, Donato Antonellis, primario del reparto di chirurgia generale e d'urgenza, è stato sospeso in attesa degli sviluppi della vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.