Roma: manifesti contro il Gay Pride con la foto di Papa Woytila

25 Giugno 2012 - di aavico

Roma – "No a Roma capitale dell'orgoglio omosessuale". E' questo il manifesto con la foto di Giovanni Paolo II che i militanti di Militia Christi stanno esponendo lungo il percorso del gay Pride di oggi, che partirà nel pomeriggio da piazza della Repubblica per concludersi a Bocca della Verità. Le parole sotto sono proprio quelle di Papa Wojtyla, spiega una nota: "A nome della Chiesa di Roma non posso non esprimere amarezza per l'affronto recato (…) e per l'offesa ai valori cristiani di una città che è tanto cara al cuore dei cattolici di tutto il mondo. La Chiesa non può tacere la Verirà (…) perché non aiuterebbe a discernere ciò che è bene da ciò che è male".



"Manifestazioni del genere, che rivendicano orgogliosamente comportamenti innaturali- è scritto invece ancora nel comunicato- sono un'offesa per chi ancora ha a cuore una sana visione antropologica della società, sono un modello nefasto per i giovani oltre ad essere deleterie verso chi sente dentro di sé tendenze omosessuali. Inoltre non servono a combattere i cosiddetti pregiudizi – continua Militia Christi – ma solo ad aumentare diffidenza, squallore, volgarità e irriverenza. Tali manifestazioni sono l'espressione ideologica di movimenti che altro fine non hanno se non quello di promuovere falsi diritti e legittimare comportamenti disordinati e dei quali bisognerebbe vergognarsi per intraprendere, al contrario, un percorso di ricostruzione dell'affettività che conduca alla riscoperta del vero significato della differenza complementare della sessualità umana, maschio-femmina".