Categorie
cronaca

Francia: prostituzione minorile, indagato calciatore della nazionale

PARIGI – Nuovo scandalo per il calcio francese? La procura di Parigi ha aperto un’inchiesta preliminare per un presunto caso di prostituzione minorile in cui, a quanto sembra, sarebbe coinvolto un giocatore della nazionale francese.

Non ha dunque “portato consiglio” il caso scoppiato nel 2010 con Zahia Dehar, la escort minorenne che aveva avuto rapporti sessuali con due campioni della nazionale, Frank Ribery e Karim Benzema.

Secondo quanto riferito dall’emittente RTL, il coinvolgimento del calciatore, di cui non si conosce ancora il nome, è venuto fuori durante l’esame del cellulare di una ragazza di 16 anni fermata per taccheggio. La giovane era già nota alle forze dell’ordine per dei precedenti di prostituzione.

Il portavoce della procura parigina, Agnes Thibault-Lecuivre, ha confermato all’agenzia AP l’indagine nei confronti di un “giocatore della nazionale”.

La procura ha inoltre spiegato: “L’indagine è in corso. Una minore è stata arrestata poche settimane fa per furto e nell’esaminare il suo cellulare abbiamo deciso di aprire un’inchiesta per sfruttamento della prostituzione minorile”.

La portavoce non ha voluto confermare “il nome degli indagati, in particolare quello di un giocatori di calcio della nazionale” e ha ribadito che per il momento questo giocatore è “soltanto sospettato e che prima di tutto devono essere effettuati tutti i controlli del caso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.