Dubai, norvegese condannata a 16 mesi per essere stata stuprata

DUBAI, Emirati Arabi Uniti – Una donna norvegese é stata condannata ad un anno e quattro mesi di carcere a Dubai per aver detto alle autorità locali di essere stata stuprata. Lo stupratore invece é stato condannato a solo un anno ed un mese di reclusione. La colpa della giovane donna di 25 anni  – la cui identità non é stata svelata – é stata quella di aver fatto sesso fuori dal matrimonio ed aver bevuto alcool.

Secondo la NRK, la televisione di stato norvegese, alla donna é stato confiscato il passaporto e proibito l’uso del telefono dopo che aveva denunciato lo stupro alla polizia. I diplomatici norvegesi sono riusciti a farle passare dei giorni fuori dal carcere fino al giorno della sentenza.

Dubai è uno stato con leggi molto severe in materia di sesso extra-coniugale ed alcool. A maggio 2013,  una donna australiana é stata condannata ad 8 mesi di reclusione per essere stata stuprata.

 

Potrebbero interessarti anche...