Categorie
cronaca

Costa Concordia: Schettino resterà ai domiciliari

Roma – Schettino deve restare ai domiciliari. Così la Cassazione chiamata a decidere sulla libertà dell'ex comandante della Concordia, naufragata a gennaio scorso. La corte si è così pronunciata sui ricorsi presentati dalla difesa del comandante e dalla Procura di Grosseto.

La quarta sezione penale della Cassazione ha infatti confermato l'ordinanza del 7 febbraio scorso emessa dal tribunale del riesame di Grosseto e rigettato sia il ricorso della Procura sia quello della difesa di Schettino. Oggi, durante l'udienza, anche il procuratore generale presso la corte di Cassazione, Vincenzo Geraci, aveva chiesto la conferma dei domiciliari per l'ex comandante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.