universita

Classifica Università: 10 atenei Usa al top, Italia non pervenuta

7 Giugno 2012 - di luiss_vcontursi

NEW YORK – Italia Paese di Università mediocri: in una classifica stilata dal New York Times la maggior parte degli atenei del mondo si trova negli Stati Uniti… e il Bel Paese è quasi inesistente. Basti pensare che la nostra Università più antica, quella di Bologna, si trova al 226esimo posto. Il ministro Profumo ha qualcosa da dire in merito?



La prima, la migliore università del mondo, secondo il New York Times, è il California Insititute of Technology. Subito dietro, sul podio, seguono altri due atenei Usa, l’Università di Harvard e quella di Stanford. Seguendo con il dito la classifica si scopre che tra i primi 13 atenei, 10 sono statunitensi mentre gli altri tre sono britannici.

E l’Italia? Per trovare un nostro ateneo, infatti, bisogna scorrere la classifica fino alla posizione numero 226 dove c’è Bologna. Poco più giù, in posizione 238 l’ateneo di Milano che precede di una posizione la Bicocca. Seguono Padova in posizione 242 e Trieste in 247. Ancora più giù le altre: l’università di Trento è 298esima davanti a Ferrara, Modena e Pisa. Ancora più indietro università di nome come il Politecnico di Milano, posizione 332 e La Sapienza di Roma che con il suo 335esimo posto è il primo ateneo del centro sud.

Proprio nel sud, secondo il New York Times, la situazione è ancora peggiore: l’Università del Salento, con la posizione numero 389, sarebbe la peggiore d’Italia. Il dato complessivo preoccupa da due punti di vista: innanzitutto in valore assoluto e poi in relazione ai dati di due anni fa. Tutte le università italiane hanno perso posizioni. Solo per fare qualche esempio La Sapienza era in posizione 205 e Bologna in posizione 174.