Bank of America accusata di discriminazione verso clienti disabili

Bank of America accusata di discriminazione verso clienti disabili

Washington (Usa) – Il dipartimento Usa per la Casa e per lo Sviluppo urbano ha accusato Bank of America di discriminazione nei confronti di tre clienti disabili in Michigan e Wisconsin. La più grande banca americana è accusata di aver violato nel 2009 e nel 2010 il Fair Housing Act, una legge federale che vieta ai prestatori di discriminare mutuatari disabili. Bank of America, ha fatto sapere il dipartimento, ha imposto "requisiti inutili e onerosi" a persone che avevano indicato sussidi di disabilità come fonte di reddito in richieste di mutuo. Ad alcuni clienti è stato inoltre chiesto di fornire certificato del medico. In un comunicato l'istituto ha risposto di aver seguito diverse linee guida della Federal Housing Administration in tutti e tre i casi e ha attribuito la responsabilità alle "incongruenze" tra diverse leggi che disciplinano la materia di discriminazioni. "Non ci sono basi per accusare Bank of America di una pratica sistematica di discriminazioni legate a disabilità in connessione a mutui", si legge nel comunicato. Il dipartimento della Giustizia sta esaminando il caso.

Potrebbero interessarti anche...