Categorie
coppia

Dopo il sesso lui sparisce? Ecco perché e cosa fare

Vi siete conosciuti, siete usciti qualche volta e siete finiti a letto insieme; ora che dovrebbero esserci più motivi per vedersi, ecco però che lui sparisce, lasciandovi piene di incertezze e di dubbi su come comportarvi.

Cosa è meglio fare se lui non si fa sentire? Chiamare o aspettare una sua mossa?

In un’epoca in cui i rapporti sentimentali e sessuali si vivono con grande scioltezza, sembra strano che le donne si pongano ancora questa antica domanda, eppure è così; quando un uomo, dopo un primo incontro d’amore, si dilegua e non dà più cenni di sé, è naturale sentirsi spaesate e iniziare a chiedersi ” Ho forse fatto qualcosa di sbagliato?”, ” Non avrei dovuto andarci a letto?”, ecc.

Ovviamente sono molti i motivi che possono spingere un uomo a non chiamare dopo la prima notte di sesso e per evitare di arrovellarsi in mille congetture è importante porsi delle domande sincere: perché desideriamo tanto che lui chiami? Perché vorremmo rivederlo davvero, perché ci sentiamo sole o semplicemente per vanità?

Malgrado le donne si siano notevolmente emancipate in materia, continua ad esistere infatti una sorta di “vergogna” rispetto alle avventure sessuali, o comunque al fare l’amore senza una precisa progettualità; queste sovrastrutture culturali ci spingono allora, molto spesso, a desiderare una chiamata e un prosieguo anche quando non siamo realmente interessate all’uomo in questione. Essere sincere con se stesse diventa dunque il primo passo non solo per acquisire una maggiore consapevolezza, ma anche per evitare di fissarci su qualcuno di cui magari ci importa poco e la cui telefonata aspettiamo più per convenzione che per un reale sentimento.

Molto diverso è invece il caso di chi attende una chiamata o anche solo un sms perché è interessata e vorrebbe frequentare l’uomo a cui si è concessa per passione e non per “sport”; in situazioni come queste è allora fondamentale capire cosa è meglio fare o non fare, anche per evitare di compromettere una relazione appena nata.

Gli uomini, creature molto meno complicate di come a volte le donne amano pensare, se sono molto interessati ad una donna generalmente la chiamano e danno segnali di vita dopo una notte d’amore appassionato; se ciò non avviene entro le ventiquattro ore successive però non è detto che ci sia dell’indifferenza e può darsi semplicemente che non vogliano dare l’impressione di essere molto presi o desiderino aspettare l’occasione giusta per proporre una nuova uscita.

Per tutti questi motivi, ma anche per non apparire assillanti, sarebbe auspicabile allora che le donne  si astenessero dal chiamare o dal mandare sms sdolcinati il giorno dopo aver fatto l’amore; in questo modo non solo si manterrà la giusta dose di mistero, ma si potrà iniziare a scoprire con chi si ha a che fare. Se infatti “lui” vi ha tartassate di messaggi ed inviti e dopo aver fatto l’amore sparisce o diventa estremamente più laconico, forse avete preso un abbaglio e probabilmente non vale la pena farsi tante domande. Lo stesso discorso vale anche nel caso in cui ci sia un reale interesse; gli uomini non amano sentirsi subito “chiusi” in una relazione e ricevere chiamate o sms di ringraziamento il giorno dopo può essere da loro percepito come un segnale di dipendenza della donna.

Il fatto di non farsi sentire immediatamente dopo la prima notte di sesso non significa però mettersi in una posizione di attesa passiva e, se vi interessa veramente, potrete sempre farvi sentire voi, dopo qualche giorno; l’importante è mantenere un atteggiamento di estrema leggerezza, e non chiamare come se lui fosse in debito con voi.

L’errore più comune che le donne commettono infatti, malgrado sbandierino spesso il contrario, è quello di coltivare delle aspettative in virtù di un rapporto sessuale concesso; questo atteggiamento, che ha origini antichissime, cozza però paurosamente con la abitudini relazionali odierne, che non associano più, o per lo meno non necessariamente, il sesso all’impegno. Se quindi si appartiene a quel folto gruppo di donne che, anche se non lo ammetterebbero mai, associano al sesso la nascita di una relazione, è bene scrutare attentamente l’uomo che si ha di fronte prima di andarci a letto, se non altro per evitare inutili delusioni e fiumi di lacrime versate per un perfetto sconosciuto.

6 risposte su “Dopo il sesso lui sparisce? Ecco perché e cosa fare”

Alcune semplici ragioni per cui lui sparisce:
1)- Mi sei andata bene per una botta e via perchè ero in crisi di astinenza ed un pò brillo, ma “dopo” ti ho vista x quel che sei: brutta e soprattutto rompicoglioni con il tuo igienismo che “a wisky before, a sigarette after”, mi hai chiesto di alzarmi per andare a fumare in bagno con l’aspiratore in funzione…;
2)- “Il c***o non vuole pensieri” (in latino tradotto: tutti gli animali post coito sono taciturni, eccetto la donna ed il gallo); tu invece hai cominciato a sciorinarmi tutte le disgrazie del mondo: genocidi, fame, diritti calpestati ecc. “che cojoni!!…”
3)- Non hai capito che dopo il trauma della prima separazione sono diventato un single autosufficiente e che la presenza femminile mi viene sollecitata dall’erezione contingente, ma soddisfatta quella non desidero altro da una lei.

“caro” Claudio,
quelli che ragionano come te, meriterebbero di stare soli per tutta la vita, anche nel momento di “massimo bisogno”, e che nemmeno la più brutta e sfigata delle donne ti vorrebbe soddisfare… fatti un esamino di coscienza, e pensa prima di scrivere.

Un tempo (ma anche oggi), moltissimi uomini andavano a scaricare le vaschette seminali con donne apposite. Dopo il “peccato di pantalone”, pagato l’onorario alla “maitresse” o tenutaria del bordello, sparivano fino alla volta dopo. Ovviamente, la donna che ha una libera relazione con chicchesia, possiede altre, ben altre ragioni che non la “marchetta”. Tuttavia dovrebbe SEMPRE domandarsi quale sia la molla che spinge lui tra le braccia (e altre parti) di lei. Se la molla é questa: “io sì che ‘ssò ‘bbona !”, beh, le speranze che lui non si dilegui sono…pochine pochine…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.