Categorie
celebrity

Letizia Ortiz, il cappotto bianco della regina firmato Varela

Letizia Ortiz ha partecipato a una riunione di lavoro del Royal Board on Disability (Real Patronato sobre Discapacidad), di cui è patrona.

La regina spagnola è stata informata sullo stato dei progetti in corso e sui piani futuri. L’incontro si è svolto presso la sede dell’istituzione a Madrid. 

Il Royal Board on Disability è un organo autonomo collegato al Ministero degli affari sociali, che dal 2020 è noto come Ministero dei diritti sociali e Agenda 2030.

L’obiettivo dell’ente è promuovere e migliorare i diritti delle persone con disabilità, il loro sviluppo personale, l’inclusione sociale e prevenire le disabilità pianificando politiche, strategie, piani e programmi relativi alla disabilità.

Per l’occasione Letizia Ortiz ha indossato una gonna firmata Hugo Boss, abbinata a una maglia rossa dello stesso brand. Poi un cappotto bianco firmato Felipe Varela. Scarpe: Lodi. Borsa: Reliquiae.

La casa di moda tedesca si conferma una delle predilette dell’ex giornalista, che la indossa ormai da anni, prima ancora di Meghan Markle, altra reale che ha sfoggiato creazioni Boss.

La moglie di re Felipe VI è diventata un’icona di stile ed eleganza, così come lo sono le sue “colleghe” Kate Middleton, la già citata Meghan, Rania di Giordania, Charlotte Casiraghi e Carolina di Monaco.

Il cappotto peloso di Letizia Ortiz.

Nei giorni scorsi l’ex giornalista ha preso parte alla cerimonia di chiusura del XII bando “Euros de tu nómina”, un progetto promosso da Banco Santander per aiutare delle organizzazioni non governative.

Doña Letizia ha indossato una gonna della casa britannica Reiss, già scelta lo scorso marzo in uno delle sue ultime apparizioni pubbliche prima che fosse decretato il lockdown.

Sopra la gonna aveva una maglia con manica a tre quarti rosa chiaro, stesso colore del suo cappotto peloso firmato Carolina Herrera. Ai piedi scarpe con tacco Manolo Blahnik e borsa Magrit.