celebrity

Kate e William parlano dei tempi difficili seguiti alla morte del principe Filippo

Kate e William parlano dei tempi difficili seguiti alla morte del principe Filippo

Kate e William hanno parlato dei tempi difficili seguiti alla morte del principe Filippo, scomparso il 9 aprile 2021.

Il blog Gert’s Royal Replies ha condiviso una nota ricevuta dal Duca e dalla Duchessa di Cambridge in risposta a un messaggio di condoglianze inviato dopo la morte del marito della Regina Elisabetta.

La risposta, inviata in una busta decorata con il timbro della posta reale e il logo di Kensington Palace, era un biglietto piegato con i monogrammi individuali del principe Kate e William all’esterno.

All’interno mostra una foto del principe Filippo in abito militare del 2012, accompagnato da una nota dattiloscritta.

Le parole di Kate e William.

“Il Duca e la Duchessa di Cambridge vi ringraziano per le vostre gentili parole dopo la morte del Duca di Edimburgo”, si legge nella nota.

“Le Loro Altezze Reali sono state incredibilmente commosse dai tanti messaggi premurosi che hanno ricevuto nelle ultime settimane”.

“A tutti mancherà il loro tanto amato nonno e bisnonno, ma il vostro messaggio ha fornito grande conforto in questo momento difficile”.

Questo testimonia quanto la scomparsa di Filippo abbia lasciato un segno indelebile nelle loro vite.

La famiglia reale ha dovuto mantenuto un basso profilo in quell’occasione, anche a causa delle restrizioni necessarie per far fronte alla pandemia da Covid-19.

Le parole di William per la morte del nonno.

In un tributo condiviso sui social media, William ha affermato di sentirsi “fortunato” ad avere avuto l’esempio del principe Filippo nella sua vita adulta.

“Sarò sempre grato che mia moglie abbia avuto così tanti anni per conoscere mio nonno e per la gentilezza che le ha mostrato”, ha detto.

“Non darò mai per scontato i ricordi speciali che i miei figli avranno sempre del loro bisnonno che è venuto a prenderli nella sua carrozza e ha visto di persona il suo contagioso senso dell’avventura e il suo malizioso senso dell’umorismo!”.