Categorie
celebrity

Per la sua ultima apparizione con William, Kate Middleton ricicla il cappotto di Massimo Dutti

William e Kate Middleton insieme per una nuova apparizione in pubblico. I Cambridges hanno formato un fronte unito per cercare di scacciare il più possibile le voci di tensione tra William e Harry. Ieri pomeriggio Kate Middleton e Will hanno fatto visita a una stazione di ambulanze a Londra, per parlare con il personale delle sfide del lavoro durante la pandemia.

Entrambi hanno optato per un look coordinato, sobrio ed elegante. Il principe William ha indossato una camicia sotto un maglione blu e un cappotto. Kate Middleton invece ha scelto un look ton sur ton, abbinando al dolcevita cammello un cappotto, sempre di colore cammello, di Massimo Dutti che ha già indossato in passato.

Nonostante un anno di pandemia e di collegamenti via Zoom, sembra proprio che la Duchessa non abbia perso il suo innato senso dello stile. Il suo look infatti è perfetto per l’occasione: elegante, maturo e sobrio proprio come necessita l’occasione. Il cappotto di Massimo Dutti non è nuovo per Kate Middleton. La Duchessa lo ha già sfoggiato a gennaio 2020 durante una visita a Cardiff.

CORTESIA KENSINGTONROYAL

Come riporta People, Kate e William hanno trascorso la mattinata per parlare con i paramedici di come i lavoratori del settore abbiano affrontato la pressione nel rispondere alla pandemia da Covid-19.

William “profondamente angosciato”

All’inizio di questa settimana una fonte ha detto a  Entertainment Tonight che William è “profondamente angosciato dalla decisione di Harry e Meghan di condividere conversazioni familiari private” con Gayle King. La giornalista ha recentemente rivelato di aver parlato con i Sussex dopo l’intervista a Oprah.

Nello specifico, King ha rivelato su CBS This Morning che il principe Harry aveva parlato sia con suo fratello, il principe William, sia con suo padre, il principe Carlo, dopo che era andata in onda l’intervista della coppia. E che le conversazioni “non erano state produttive”. La conduttrice ha detto anche che nessuno dei reali aveva ancora contattato Meghan direttamente.

CORRELATO: Harry e William hanno parlato dopo l’intervista a Oprah

“Penso che sia molto frustrante, per i Sussex, vedere che l’intero dibattito sia incentrato sul razzismo all’interno della famiglia reale. Tutto ciò che volevano, fin dall’inizio, era che i royal intervenissero per fermare le falsità della stampa britannica sul conto di Meghan. Falsità ingiuste e razziste. Finché i Windsor non riconosceranno che non hanno fatto nulla per impedire che venissero diffuse cattiverie non vere sul conto di Meghan, sarà molto difficile andare avanti” ha detto King.