Cannes 2018, da Irina Shayk a Cate Blanchett: regna il total black

Cannes 2018, da Irina Shayk a Cate Blanchett: regna il total black

CANNES – Cannes 2018, da Irina Shayk a Cate Blanchett: regna il total black.  Sul red carpet della 71ª edizione del Festival di Cannes molte celebrities hanno sfoggiato outfit del colore più amato da molti stilisti. Da Blanchett con i suoi look Giorgio Armani alla modella russa, che è apparsa sul red carpet con uno speldido vestito nero con spacco firmato Alberta Ferretti. Così anche Mario Cotillard in Valentino, Ming Xi in Ermanno Scervino, Stella Maxwell in Aadnevik, Sara Sampaio in Julien Macdonald e molte altre.

Al di là della moda, ci sono stati oltre 10 minuti di applausi al termine della proiezione di Lazzaro felice di Alice Rohrwacher, primo film italiano del programma in competizione per la Palma d’Oro.

“Ho ultimato il film solo mercoledì, venire qui era davvero una scommessa e non mi aspettavo nulla: un film bislacco e libero, davvero non pensavamo all’accoglienza”, ha detto emozionata la regista. Dedica gli applausi di questa sera a Ermanno Olmi, “il cui sguardo ci manca. Avevo forte il desiderio di fargli vedere il film e purtroppo non ho fatto in tempo”.

Nella storia di ‘Lazzaro felice’, un animo buono oltre ogni razionalità in una storia che parte da un medioevo recente per arrivare ad un medioevo presente, c’è forte una dimensione religiosa, “nel senso preistorico del termine, la vicenda di San Francesco – ha risposto all’ANSA Alice Rohrwacher – è sicuramente uno spunto, come pure un libro per bambini che mi aveva stregato, di Chiara Frugoni, in cui un lupo non mangia il protagonista perché capisce che è buono, così come accade al mio Lazzaro”.

 

 

Potrebbero interessarti anche...