Categorie
benessere

Come puoi sconfiggere uno stallo quando sei a dieta

Ti alleni regolarmente e stai attento a ciò che mangi, seguendo una dieta sana ed equilibrata. E all’inizio, vedi i risultati: perdi peso e ti senti più forte e più sano. Poi però, senza una ragione apparente, il numero sulla bilancia va in stallo e non scende più. Ci siamo passati tutti. Raggiungere uno stallo di perdita di peso è frustrante, ma non si tratta di una cosa permanente.

Come superare lo stallo nella dieta

Vuoi superare il tuo stallo di perdita di peso e  perdere quegli ultimi chili? Ecco alcuni semplici passaggi che puoi eseguire.

Non mollare

Per prima cosa: quando raggiungi uno stallo, potresti essere tentato di arrenderti e affogare i tuoi dispiaceri in un cornetto alla crema o una busta di patatine. Ma devi pensare al tuo stallo come una occasione per ricalibrare tutto. Vedila come una cosa che ti fa dire: “Ehi, so che ci sarà un momento in cui dovrò fare un passo indietro, rivalutare e apportare modifiche, e questo fa parte del processo”. L’obiettivo in questo momento è stare molto attenti a qualsiasi pensiero negativo e autolesionista.

Ricalcola le tue calorie

Ridurre le calorie potrebbe sembrare un modo ovvio per superare uno stallo, ma se la tua dieta è  troppo  povera di calorie, può effettivamente diventare controproducente. Una dieta troppo restrittiva può intaccare sugli ormoni dello stress, rallentare il metabolismo e  sabotare la tua perdita di peso. Quando mangi regolarmente poco, il tuo corpo entra in modalità di sopravvivenza per far fronte alla carestia improvvisa. Ci sono alcuni modi in cui potresti essere in grado di superare in astuzia questa fastidiosa risposta evolutiva.

  • Per alcune persone, è sufficiente  aumentare il numero di calorie  assunte. (No, non è un errore di battitura.)
  • Altri optano per la famosa dieta a zig zag, in cui si varia leggermente l’apporto calorico di giorno in giorno, per mantenere elevato il metabolismo.
  • C’è sempre la possibilità che hai ripreso semplicemente a mangiare troppe calorie di quante ne hai affettivamente bisogno. Per cui un nuovo taglio potrebbe aiutare.

Se non sei sicuro di quale dovrebbe essere il tuo prossimo passo, un medico o un dietista può certamente aiutarti.

Presta attenzione alle porzioni

Se la tua bilancia sembra bloccata, potresti sottovalutare il numero di calorie che stai assumendo. (Caso in questione: uno studio ha scoperto che gli adulti tendono a sottovalutato il numero di calorie consumate in un fast food fino al 20%).

Assicurati di tenere sotto controllo le dimensioni delle porzioni. Quel piato di pasta erano effettivamente 80 grammi o molti di più? Hai tenuto conto della quantità di olio che hai messo nell’insalata? Cerca di essere onesto con te stesso e scrivi tutto quello che mangi, ogni singolo sorso, morso o spuntino.

Tieni traccia dei tuoi macronutrienti

Le calorie non sono l’unica cosa da tenere d’occhio se vuoi dimagrire. Una ciambella glassata e un  avocado, per esempio, hanno un numero di calorie simile, ma la qualità chiaramente non è la stessa.

È qui che entrano in gioco i macronutrienti, le tre fonti di energia per il tuo corpo: proteine, grassi e carboidrati. E’ importante ottenere il giusto equilibrio di ciascuna.

Se sei in stallo riduci gli sgarri

Non c’è niente di sbagliato nei famosi “pasti sgarro”. Parte della creazione di sane abitudini alimentari consiste nell’imparare a moderare alcol, dessert e altri cibi gustosi ma ipercalorici. Ma se lasci che il tuo pasto “sgarro” si estenda a più giorni a settimana, è facile accumulare qualche migliaio di  calorie in più e questo può bloccare i tuoi progressi. Quindi, fai sempre attenzione.

Stallo nella dieta? Cambia il tuo allenamento

L’esercizio costante è la chiave per raggiungere qualsiasi obiettivo di fitness, ma se stai seguendo lo stesso identico allenamento da un po’ e hai smesso di vedere i risultati, potresti aver raggiunto uno stallo di allenamento.

Questo perché il tuo corpo si adatta rapidamente alle nuove sfide. E per mantenerlo attivo, devi continuare a sfidarlo. Ciò significa cambiare regolarmente la tua “routine” con nuovi esercizi o cambiare il modo in cui esegui quelli attuali Ad esempio, variando ripetizioni, serie, peso, posizioni, ritmo, periodi di riposo, ecc.

Peso in stallo: controlla lo specchio e le tue misure

Il numero sulla bilancia non è sempre l’indicatore più accurato dei progressi, specialmente se il tuo programma di allenamento include quello della forza. Questo perché i muscoli pesano più del grasso in volume. Quindi anche se il numero sulla bilancia non si muove, potresti notare altri progressi come i tuoi jeans che ti calzano più larghi o la percentuale di grasso in calo.