benessere

5 infusi che ti aiutano se hai la pressione alta

La pressione è un disturbo molto comune. E’ conosciuta anche come malattia silenziosa, che colpisce un’alta percentuale della popolazione, che ha pochissimi sintomi e che diventa un fattore di rischio cardiovascolare che dobbiamo controllare, curando la dieta e rimanendo attivi.

Se soffri di pressione alta, ovviamente devi far riferimento ai consigli del tuo medico di fiducia. Per esempio, seguendo una dieta sana e povera di sodio e mantenendoti attivo. In alcuni casi, il medico può anche decidere la somministrazione di medicinali appositi.

Il mantenimento di valori pressori adeguati è essenziale per scongiurare problemi di salute che possono causare malattie cardiovascolari.

All’interno di una dieta sana, può essere utile sorseggiare anche alcuni infusi che ti aiutano a tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Ovviamente, se stai seguendo un trattamento medico per questa condizione, non dimenticare di consultare il tuo medico prima di assumere qualsiasi tipo di infuso.

Leggi anche:  La frutta migliore per te se soffri di pressione alta

Biancospino

L’infuso di biancospino è uno dei più utilizzati per combattere l’ipertensione. Il suo infuso si prepara aggiungendo a 250 ml di acqua bollente 2 cucchiai di fiori di biancospino. Lasciamo riposare per 10-15 minuti e poi filtriamo. Ora è pronto per essere bevuto.

Lavanda, un aiuto contro la pressione alta

È una delle piante del momento. Oltre ad essere perfetta per combattere lo stress, ha proprietà ideali per abbassare la pressione sanguigna, poiché le sue risorse naturali favoriscono la circolazione sanguigna. Secondo gli esperti se ne può bere una tazza al giorno facendo bollire un bicchiere d’acqua (250 ml) a cui si aggiunge un cucchiaio di fiori di lavanda. Lasciare bollire per qualche minuto e far riposare l’infuso per altri 15 minuti. Una volta filtrato, è pronto da bere.

Leggi anche:  Se soffri di pressione alta, la dieta DASH può essere tua alleata

Origano

Una spezia molto utilizzata nelle nostre cucine, che sicuramente avrete a portata di mano. È importante sapere che l’origano ha proprietà antinfiammatorie e diuretiche che aiutano a ridurre la pressione alta. Devi solo far bollire 250 ml di acqua e aggiungere un cucchiaino di origano. Lascia riposare per 15 minuti e poi filtra.

Equiseto e pressione alta

Un’altra pianta medicinale sempre più utilizzata per le sue numerose proprietà salutari. Nello specifico, l’infuso di equiseto, grazie alla sua capacità di drenare e migliorare la ritenzione di liquidi, diventa anche un ottimo alleato per abbassare la pressione sanguigna. Puoi berlo come infuso facendo bollire 250 ml di acqua a cui aggiungerai un cucchiaio di equiseto. Fai riposare per 15 minuti, filtra e bevi.

Pressione alta, prova il rooibos

Questa bevanda suscita molto interesse e il suo consumo è in crescita nei paesi occidentali, soprattutto tra coloro che cercano una sana alternativa alle bevande contenenti caffeina o teina. Diverse ricerche suggeriscono che può aiutare a ridurre la pressione sanguigna grazie al suo contenuto in crisoeriolo, un flavonoide che migliora la circolazione grazie al suo effetto dilatatore sui vasi sanguigni.