benessere

Da Meghan Markle a Gwyneth Paltrow: tutte le celebrities che amano lo yoga

 Da Meghan Markle a Gwyneth Paltrow, sono tantissime le celebrities che praticano yoga regolarmente.

Una disciplina che oggi 21 giugno viene celebrata in tutto il mondo, in corrispondenza del Solstizio d’Estate.

A richiederne l’istituzione, era stato il premier indiano, Narendra Modi, adducendo la seguente motivazione:

“Lo yoga significa unità di mente e corpo; pensiero e azione; dominio di sé e autorealizzazione; armonia tra uomo e natura; un approccio olistico tra salute e benessere”.

Le celebrities che praticano yoga.

Meghan Markle è probabilmente la yogi più popolare del jet set internazionale. Lo pratica da anni ed è figlia di un’insegnante di yoga. Nella sua passione per la disciplina ha coinvolto anche il marito Harry.

Durante il suo recente tour in Australia, Meghan Markle ha raccontato ai fan reali come si affidava allo yoga per aumentare i suoi livelli di energia.

Gwyneth Paltrow è stata una delle prime star a dichiarare il proprio amore per lo yoga, ed è convinta di aver contribuito ad accrescerne la popolarità. Durante un’intervista rilasciata nel 2018 aveva infatti raccontato:

“Recentemente ho partecipato a una lezione a Los Angeles e una ragazza di 22 anni mi ha detto: ‘Hai mai fatto yoga prima?’. E io ho pensato: “Fai questo lavoro proprio perché io l’ho fatto prima'”.

Adam Levine, il frontman dei Maroon 5 ha più volte affermato che lo yoga ha cambiato la sua vita (in meglio). Appassionato di filosofia orientale, ha inoltre tatuato sul petto parola tapas, scritta in sanscrito, che nella tradizione yogica può essere tradotta come “energia essenziale”.
E’ anche grazie allo yoga se gli anni per Jennifer Aniston sembrano scorrere così lentamente. Come lei stessa ha dichiarato, la pratica ha contribuito a trasformarla, da ragazzina cicciottella quale era, nell’eterna “fidanzatina d’America”.

Madonna continua a mantenersi in forma a oltre 60 anni. La cantante di Like a Virgin ha infatti raccontato di praticare la disciplina per ben due ore al giorno, sei volte alla settimana.