I migliori oli essenziali per praticare la meditazione

I migliori oli essenziali per praticare la meditazione

11 Aprile 2022 - di Claudia Montanari

Sempre più persone si stanno accorgendo dei benefici della meditazione sulla propria salute. Scopriamo allora quali sono gli oli essenziali migliori che possono aiutarci a rilassarci mentre meditiamo.



La meditazione è una pratica utilizzata fin dall’antichità. In origine lo scopo di questa pratica era aiutare ad approfondire la comprensione delle forze sacre e mistiche nella vita. Oggi, la meditazione è comunemente usata per il rilassamento e la riduzione dello stress. Durante questa pratica, concentri la tua attenzione ed elimini il flusso di pensieri che affollano la tua mente e sono spesso causa di stress. Questo processo può comportare un maggiore benessere fisico ed emotivo.

Come possono aiutarci gli oli essenziali per la meditazione?

Ci sono alcuni oli essenziali che migliorano la capacità di concentrazione e di attenzione. Per esempio, prima di iniziare la meditazione, puoi accendere un diffusore e lasciare che nell’ambiente si diffonda l’aroma scelto. Anche una candela a base di oli essenziali può aiutarti. Vediamo quindi gli oli essenziali più utilizzati per le loro proprietà sia rilassanti che migliorative dell’umore e della respirazione in generale.

Incenso

Siamo di fronte a uno degli aromi più associati alla meditazione. L’olio essenziale di incenso è molto utile nel trattamento dell’ansia e dello stress, poiché produce una piacevole sensazione di tranquillità. È anche una soluzione efficace per mal di testa e mal di schiena. Il suo utilizzo in aromaterapia aiuta a ridurre le tensioni.

Fiore d’arancio

Questa è una pianta dall’aroma delizioso, perfetta anche per migliorare il tuo umore. Si dice che promuova l’amor proprio e l’accettazione e aumenti la creatività. Le sue proprietà di riduzione del cortisolo aiutano il corpo a combattere e ridurre lo stress,  migliorando la concentrazione.

Zenzero

Con un profumo piacevolmente speziato e leggermente mentolato, l’olio essenziale di zenzero è l’ideale per ridurre lo stress e aumentare la fiducia in se stessi. Le sue proprietà altamente stimolanti gli sono valse il riconoscimento come “l’olio dell’empowerment” ed è ben noto per aiutare a prendere il controllo delle proprie emozioni.

Lavanda

Usando l’olio essenziale di lavanda durante la meditazione, puoi ridurre l’ansia e rilassare la mente. La lavanda è un olio essenziale ideale per la meditazione, grazie alle sue proprietà calmanti, al suo caratteristico aroma dolce e ai suoi effetti stabilizzanti generali sul corpo e mente.

Eucalipto

Poiché la meditazione richiede una concentrazione costante e il controllo della respirazione, le proprietà espettoranti e di pulizia delle vie aeree dell’olio essenziale di eucalipto consentono di rilasciare la tensione toracica e quindi l’ansia. Questo ti permetterà di respirare profondamente e costantemente, cosa molto importante mentre meditiamo.

Sandalo

L’olio essenziale di sandalo offre davvero una serie di benefici al corpo. E, in relazione ai suoi benefici nel caso in cui pratichiamo la meditazione, dobbiamo tenere presente che per la sua natura ipotensiva, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna causata dall’ansia e aiuta la mente a concentrarsi, rilassarsi, meditare e riflettere.