Categorie
benessere

Sono a dieta, perché non perdo peso? Cosa probabilmente stai sbagliando

In teoria, perdere peso dovrebbe essere facile: tenere sotto controllo la dieta, sudare e raccogliere i frutti. Purtroppo, perdere peso non sempre è così semplice. Spesso ti senti come se stessi facendo tutto il possibile e tutte le cose nel modo giusto, e forse potresti anche perdere un po’ di peso all’inizio. Ma poi arriva il temuto stallo, e né dieta né esercizio fisico sembrano funzionare. Beh, questo può essere incredibilmente esasperante. E purtroppo non è raro.

Ma tu non arrenderti. Di seguito troverai alcuni motivi per cui il numero sulla bilancia sembra non scendere nonostante i tuoi sforzi. E ricorda, il dimagrimento è un viaggio.

10 motivi per cui non riesci a perdere peso

Perdere peso richiede lavoro, ma ne vale la pena: un cuore più sano, più energia e una forma fisica che ci piace di più. E questo solo per citare alcuni motivi.

Hai aspettative di perdita di peso irrealistiche

Per avere successo con la dieta, devi avere aspettative realistiche e sane. E soprattutto avere pazienza! Non sei ingrassato in una sola settimana o in un mese e non perderai tutti i chili in una settimana o un mese. E va bene così.

Inoltre, potresti scoprire che stai effettivamente perdendo peso ma la tua composizione corporea sta cambiando, quindi il numero sulla bilancia potrebbe non scendere alla velocità che desideri. La maggior parte delle bilance non riflette accuratamente quanta acqua hai nell’organismo, quanto grasso corporeo hai perso o quanti muscoli hai guadagnato. Ecco perché ti invitiamo a scattare foto “prima” e “dopo” e a prendere le tue misure. Quando perdi grasso corporeo, sarai in grado di vederlo nel modo in cui ti calzano i tuoi vecchi vestiti e nelle differenze nelle foto.

Dieta, non mangi abbastanza cibo

Le diete troppo drastiche e di privazione, ignorano il fatto che il cibo è carburante. Le calorie, inclusi i  carboidrati e i grassi, spesso denigrati, sono necessari per vivere e respirare… figuriamoci per perdere peso in modo sano.

Poiché il nostro peso corporeo è regolato da più sistemi, se si sente affamato attiva i meccanismi protettivi per difendere il proprio peso. Uno di questi meccanismi mira ad abbassare il più possibile il metabolismo.

Nella dieta non mangi carboidrati (o proteine ​​o grassi)

Per una dieta sana, indipendentemente dal fatto che tu stia cercando o meno di perdere peso, le calorie che mangi dovrebbero provenire da una combinazione di carboidrati, proteine ​​e grassi sani.

Le fonti alimentari integrali di carboidrati non raffinati (es. Legumi, frutta e verdure crude) sono vitali per mantenere alti i livelli di energia. La fibra che si trova in questi carboidrati (rispetto, ad esempio, a un croissant) ti aiuterà a farti sentire più sazio più a lungo e quindi a evitare di fare spuntini calorici o malsani.

Hai bisogno anche di proteine ​​e grassi. Entrambi ti aiuteranno a sentirti pieno, ma il grasso aiuta anche a regolare i tuoi ormoni e le proteine ​​sono vitali per costruire massa magra (ovvero muscoli), il principale fattore determinante del tuo tasso metabolico. Più muscoli hai, più veloce sarà il tuo metabolismo.

Leggi anche: Dieta sana, come regolarsi con le quantità dei cibi

Fai solo allenamenti cardio

Quando la maggior parte delle persone vuole perdere peso, la prima cosa a cui si rivolge è il tapis roulant, anche quando lo trovi noiosissimo. Odiare il tuo allenamento non ti aiuterà a rimanere fedele all’esercizio fisico. E potresti scoprire di avere più fortuna nel perdere peso se smetti di praticare solo cardio e ti concentri maggiormente sull’allenamento di forza.

Secondo uno studio su larga scala della Harvard School of Public Health, le persone che hanno fatto per 20 minuti al giorno un allenamento di forza hanno guadagnato meno grasso della pancia nel corso di 12 anni rispetto a coloro che hanno registrato lo stesso numero di minuti facendo cardio.

L’allenamento della forza, che si tratti di pesi , yoga , pilates o qualsiasi altro allenamento basato sulla resistenza, è importante per preservare il peso corporeo magro e il metabolismo. Il cardio può certamente far parte della tua routine dimagrante, ma cerca di includere  sessioni di sollevamento pesi e circuiti a corpo libero nella tua routine più volte alla settimana.

Vuoi cambiare il tuo intero stile di vita in una sola volta

Mettersi a dieta sembra essere solo un semplice cambiamento. Ma, in realtà, seguire una dieta sana e un piano dimagrante può includere l’acquisto di nuovi cibi, l’apprendimento di nuove ricette, il cambiamento del modo in cui trascorri il tuo tempo dopo il lavoro. Potenzialmente, potresti decidere di alzarti prima per allenarti, aumentare il numero di passi giornalieri, combattere le voglie di cibo spazzatura, bere più acqua.

È molto da affrontare in una volta sola, e può farti sentire sopraffatto.

Ecco perché un approccio basato sull’abitudine può aiutare. Una revisione degli esperti dell’Health Behaviour Research Center dell’University College di Londra mostra che la formazione dell’abitudine è vitale per apportare cambiamenti sostenibili e duraturi.

Prova a concentrarti sul cambiamento di una cosa alla volta e pratica quel cambiamento fino a quando non lo senti davvero tuo. Quindi lavora sull’aggiunta di quello successivo. Alcuni buoni esempi di cambiamenti salutari:

  • Cerca di mangiare verdure in almeno due pasti al giorno.
  • Aumenta l’intensità del tuo programma di allenamento.
  • Taglia le bibite gassate dalla tua dieta.
  • Leggi le etichette nutrizionali.
  • Bevi abbastanza acqua.
  • Prendi le scale invece dell’ascensore.
  • Aggiungi una passeggiata di 15 minuti dopo pranzo o cena.
  • Mangia almeno un pasto al giorno senza distrazioni.

Dieta, mangi più di quanto pensi

Quando le persone monitorano la loro assunzione di cibo per la prima volta, di solito sono scioccate nel vedere cosa mangiano realmente durante il giorno. Non devi farlo per sempre, ma tenere traccia di ogni singola cosa che mangi anche per una settimana può aiutare ad aumentare la consapevolezza di ciò che assumi, e quando stai mangiando zuccheri, grassi e calorie in eccesso. Assicurati di tenere traccia di tutto, contano anche i piccoli morsi allo snack gustoso del tuo partner.

Inoltre, non cercare di accelerare le perdite tagliando più calorie di quelle consigliate. Se non mangi abbastanza, il tuo corpo cercherà di compensare l’eccessivo deficit calorico rallentando il tuo metabolismo. Il tuo obiettivo è mangiare a un deficit sufficiente per consentire al tuo corpo di bruciare le sue riserve di grasso.

Trascorri molto tempo seduto o inattivo

Fare i tuoi allenamenti è fantastico, ma per risultati ottimali, non dovresti limitare il movimento a quelli. Infatti, è la quantità totale di attività quotidiana che conta davvero per la perdita di peso.

Quindi, cerca di essere attivo più che puoi. Una volta l’ora alzati e cammina, anche se sei a lavoro. Se sei a casa, invece, esegui una singola serie di squat o goditi semplicemente alcuni esercizi di stretching in piedi. Elimina la scala mobile o l’ascensore e scegli sempre le scale, parcheggia la macchina più lontana rispetto alla tua meta così da dover camminare.