Categorie
bellezza

7 sieri viso amati dalle celebrities

Anche le celebrities hanno i loro sieri per il viso di riferimento e alcuni sono alla portata di tutti.

Il siero viso è comodo e pratico, soprattutto perché si assorbe facilmente senza lasciare la pelle grassa.

Se volete seguire una skincare routine dettagliata dovreste applicarlo dopo la detersione del viso, anche per permettere che faccia al meglio il suo dovere.

Vi riportiamo di seguito alcuni dei sieri che le star mondiali usano nella loro vita quotidiana o sul red carpet.

I sieri viso più amati dalle celebrities.

Kourtney Kardashian ha tessuto le lodi del siero all’acido ialuronico della dottoressa Barbara Sturm, dicendo che è: “uno dei miei prodotti preferiti. Lo uso giorno e notte”.

Uno dei sieri usati su Scarlett Johansson agli ultimi Golden Globe Awards era The Inkey List’s Hyaluronic Acid Serum, come rivelato dal suo makeup artist Frankie Boyd.

L’attrice di “Emily in Paris”, Lily Collins, ha un suo siero di riferimento, ovvero Lancôme Advanced Génifique, prodotto di punta del brand francese, tra le cui fan c’è anche Penélope Cruz.

Kate Middleton avrebbe una predilezione per i prodotti naturali e uno degli alleati di bellezza che ama è The Beauty Sleep Elixir.

Il siero apprezzato dalla duchessa è una miscela naturale di 14 oli vegetali, compreso un estratto di corallo caraibico, potente antinfiammatorio in quanto neutralizza l’enzima responsabile invecchiamento della pelle.

Sappiamo che tra i prodotti che Blake Lively tiene nel suo beauty c’è anche l’acqua di bellezza Caudalie, che distende i tratti, restringe i pori, fissa il trucco e garantisce una luminosità immediata.

Kim Kardashian include nella sua skincare The Ordinary’s Granactive Retinoid Emulsion 2%, che contrasta i segni del tempo e il fotoinvecchiamento, aumenta l’idratazione della pelle con un effetto rimpolpante.

Hilary Duff ha dichiarato il suo amore per l’Elixir Vitae di Tata Harper dicendo che la “completa”.

Il siero iperpotente è progettato per mettere ko i segni dell’invecchiamento (al prezzo di più di 400 euro ci aspettiamo che lo faccia!).