Categorie
bellezza

8 cattive abitudini per la nostra pelle che devi interrompere il prima possibile

Non mancano consigli e trucchi per la cura della pelle, ma questo non ci impedisce di commettere errori che possono danneggiarla. Quindi di quali cattive abitudini della pelle siamo colpevoli? Vediamo i più comuni secondo i dermatologi e come fare per costruire abitudini più sane.

Troppa abbronzatura può far male alla tua pelle

Troppa abbronzatura, al sole o in salone, è tra le peggiori abitudini. L’unico fattore più dannoso nello sviluppo dell’invecchiamento della pelle e dei tumori è l’esposizione alle radiazioni ultraviolette. Quindi se proprio vuoi abbronzarti, utilizza dei filtri solari efficaci e a lunga tenuta.

Trascurare la protezione solare

La protezione solare non deve essere destinala solo ale giornate in spiaggia. Dovresti applicarla ogni volta che trascorrerai del tempo all’aperto, anche se è nuvoloso. L’American Academy of Dermatology  consiglia di indossare una protezione solare ad ampio spettro con almeno SPF 30 e resistente all’acqua.

Se non ti piace l’odore o la sensazione della crema solare, cerca almeno prodotti per la cura della pelle con SPF. Anche indossare una crema idratante o un trucco con SPF è un buon modo per proteggersi dai danni del sole.

Stuzzicare la tua pelle

Anche se spesso è davvero soddisfacente scoppiare un brufolo, i dermatologi raccomandano un approccio senza mani. La scelta migliore è lasciare che il brufolo si secchi da solo. Stuzzicare le imperfezioni può portare a infezioni e infiammazioni secondarie. Inoltre potrebbe causare cicatrici e macchie.

Leggi anche: Questo siero viso all’acido ialuronico idrata e illumina la pelle in poco tempo e costa meno di 9 euro

Fumo

E’ ormai noto quanto il fumo possa influire sulla salute cardiovascolare e dell’apparato respiratorio. Ma può essere dannoso anche per la tua pelle. L’uso di tabacco, secondo gli esperti, può influenzare i livelli di collagene ed elastina, contribuendo all’invecchiamento precoce.

Acquistare un prodotto solo perché è di tendenza

Anche se il tuo influencer o celebrità preferito  giura che  un determinato prodotto ha trasformato la propria pelle, potrebbe non essere adatto a te. (E non dimenticare: c’è una buona probabilità che gli influencer vengano pagati per una recensione positiva). Se stai cercando consigli sui prodotti per affrontare qualche problematica, chiedi consiglio al tuo dermatologo.

Usare troppo esfoliante può irritare la pelle

Esfoliare la pelle – con uno scrub, una luffa o un esfoliante chimico come l’acido salicilico – è un modo efficace per rimuovere le cellule morte. Ma farlo troppo spesso può danneggiarla. Secondo i dermatologi, un’esfoliazione eccessiva può causare arrossamenti o irritazioni. Passa a un detergente delicato e tratta le zone arrossate con creme idratanti corpose o un gel all’aloe vera.

Non dormire a sufficienza

Una scarsa qualità del sonno può  influire sulla salute della pelle e aggravare alcune condizioni. Può anche far sembrare la tua pelle meno luminosa. In  uno studio, i ricercatori hanno confrontato le foto di alcuni partecipanti quando erano ben riposati, con le foto scattate dopo 31 ore di privazione del sonno. Guardando le foto di quando erano stati privati del sonno, i ricercatori hanno notato cambiamenti come occhiaie sotto gli occhi, pelle più bianca e più rughe.

Saltare la routine di cura della pelle notturna

La  maggior parte di noi non si deterge il viso prima di andare a letto. Si tratta di una cattiva abitudine che fa impazzire i dermatologi. Durante il giorno,  vari inquinanti atmosferici si  accumulano sulla pelle, causando danni e impurità. E’ una buona abitudine lavare sempre il viso, anche se non ci si è truccati, per eliminare le impurità. Ma l’opzione migliore è prendere l’abitudine di seguire una routine di cura della pelle notturna che includa almeno un detergente e una crema idratante. Il tuo dermatologo può aiutarti a trovare la migliore routine notturna per te.