Categorie
bellezza

Lifting, ultima moda? A glutei e pube. Inseguendo Kim Kardashian

LOS ANGELES – L’ultimo lifting alla moda? Quello ai glutei. Sono sempre di più gli americani che si rivolgono al chirurgo estetico per rassodare il fondoschiena. Non solo: negli Stati Uniti sta spopolando (nelle classi più agiate, ovviamente) un altro impensabile ringiovanimento: quello del pube. 

A dirlo è l’American society of aesthetic plastic curgery (Aspas). Restano ancora una nicchia, ma nell’ultimo anno la labiaplastica, cioè il ringiovanimento dell’area pubica femminile, è aumentata del 44% mentre il cosiddetto ‘lifting brasiliano’ mirato a glutei alti, rotondi e sodi come quelli di Kim Kardashian e Jannifer Lopez, è aumentato del 54%.

In aumento anche il numero degli specialisti che si dedicano a tali operazioni. Fino ad un anno fa era difficile trovarli ora quelli specializzati in ‘labiaplastica’ sono passati dal 21 al 29%, quelli che eseguono il lifing dei glutei da 19 al 30% .

Come ha spiegato all’agenzia Ansa la dottoressa Christine Hamori dell’Asaps, 

“le donne hanno abitudini molto diverse rispetto a 10 anni fa soprattutto perché spesso adottano la depilazione totale del pube e notano difetti di forme e pelle, oltre ad avere problemi anatomici. Chiedono quindi una zona liscia ed attraente, quanto quella del viso o delle braccia”.

Per i glutei invece la tendenza è il lifting brasiliano. La metodica si basa sull’uso del proprio grasso iniettato in alcuni punti delle natiche. Permette di modellare e ringiovanire i glutei prendendo come modelli quelli di Kim Kardashian e Jannifer Lopez, come mi chiedono sempre più spesso le pazienti.

(Nella foto Lapresse Kim Kardashian)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.