Categorie
bellezza

Jeans, leggins e pants “anticellulite” bocciati dai dermatologi americani: “Marketing puro”

NEW YORK –  Leggins, pants e jeans “anticellulite” in realtà non contrastano la pelle a buccia d’arancia. L’American Academy of Dermatology smentisce gli effetti promessi da certi pantaloni, liquidandoli come “marketing puro”.

”Certamente se ci si avvolge per una settimana in alcuni tessuti, stretti e avvolgenti, probabilmente si può perdere del peso ma questi abiti non hanno alcun effetto sulla cellulite”, ha spiegato al New York Times il dottor Bruce Katz. 

Anche se arricchiti da ‘microcapsule’ di caffeina, noto anticellulite, da estratti di aloe vera ed olivo idratanti, e vengono tagliati e cuciti in modo da svolgere una sorta di drenaggio linfatico su cosce, glutei e pancia e migliorare la circolazione, questi calzoni non fanno perdere i cuscinetti.

Tra gli ultimi ritrovati ci sono anche maglie e top fatti con fibre di nylon e lycra arricchite anche di retinolo, rame e vitamina E, come i nuovissimi jeans “anticellulite” dotati di uno spray per ricaricarli di principi snellenti anche dopo i lavaggi.

Ma gli esperti americani e non solo annientano le speranze: se si vuole combattere la cellulite l’unico modo è quello di intervenire sull’alimentazione e sull’attività fisica.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.