Categorie
attualità

Pericolo terremoti in aumento in Giappone dopo Fukushima

ROMA – Il rischio sismico nell’area dove si trova l’impianto nucleare di Fukushima potrebbe essere aumentato dopo il terremoto che ha colpito il Giappone l’11 marzo del 2011. Lo sostiene uno studio coordinato dall’universita’ giapponese di Tohoku e pubblicato sulla rivista Solid Earth della European Geosciences Union (Egu). Secondo lo studio potrebbe infatti essersi riattivata una faglia sismica nell’area vicina all’impianto nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.