Categorie
attualità

Svizzera: spogliarelliste in via d’estinzione. Ecco perché

BERNA – In Svizzera le spogliarelliste sono in via d’estinzione: il permesso di soggiorno specifico che serve per lavorare come ballerina o strip dancer potrebbe essere abolito. Le ragazze provengono principalmente da Paesi dell’Europa dell’Est e dalla Repubblica Dominicana. Il loro guadagno è di circa 2000 euro netti al mese. Come spiega Donatella Bogo sul numero 30 di Sette, allegato al Corriere della Sera

“Nel 2005 le ragazze (…) che avevano ottenuto il visto erano 5000. L’anno scorso solo 800. Non basta. Il Consiglio federale sta meditando di abolire questo tipo di permesso perché, sostiene, oggi la domanda di striptease è in calo e può essere coperta da lavoratrici provenienti dall’Unione Europea”.

Non sono rimaste in silenzio le organizzazioni a difesa dei diritti delle spogliarelliste, sostenendo che tale tipo di permesso ha sempre garantito una garanzia di legalità alla loro professione. Se dovesse essere abolito, le ballerine straniere che non vogliono rinunciare al loro lavoro sarebbero costrette ad operare clandestinamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.