Italiano al volante, telefono costante: 1 su 8 con cellulare alla guida

Italiano al volante, telefono costante: 1 su 8 con cellulare alla guida

ROMA – L’uso del telefonino mentre si è alla guida sembra essere un vizio a cui gli italiani non vogliono rinunciare. A poco sono servite campagne di sensibilizzazione, posti di blocco, multe e pene salate. I volontari dell’Associazione sostenitori della Polstrada hanno monitorato la situazione da Nord a Sud per quanto riguarda l’uso di telefoni cellulari mentre si è alla guida: un italiano su otto è stato “beccato” con il cellulare in mano per telefonare, mandare sms ma anche navigare in Internet.

Secondo i risultati della ricerca gli automobilisti più indisciplinati sarebbero quelli di Verona e di Forlì dove è stata superata la media nazionale di quasi quattro punti percentuali, con picchi fino al 16%.

Uomini o donne? Dei 4.048 guidatori colti al telefono, 3.057 sono risultati di sesso maschile (pari al 75,5%) e 991 (24,5%) di sesso femminile.

A Roma sono stati pizzicati al telefono anche i “centauri”. Su 42 ciclomotoristi e motociclisti “beccati” in sella con il cellulare in tutto il Centro Italia, 32 sono stati visti proprio per le strade della Capitale.

L’associazione ha monitorato decine di migliaia di automobilisti, 32.650 per l’esattezza, circolanti durante il giorno nelle fasce orarie di maggiore traffico,dalle ore 8 alle ore 9, dalle ore 12 alle ore 13, dalle ore 18 alle ore 19, e in diversi giorni feriali della settimana

Potrebbero interessarti anche...