Categorie
attualità

Bye bye magrezza, l’uomo vuole la donna “curve”

ROMA –  Già nelle ultime stagioni qualcosa nell’aria era stato fiutato. Sempre più stilisti stanno mostrando la loro attenzione verso donne non più scheletriche, adesso un’indagine condotta da “Found!”,  la prima agenzia in Italia di mood marketing communication, ha dimostrato una vera e propria rivincita delle forme. Secondo lo studio, realizzato mediante la metodologia Woa (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio on line sui principali social network, blog e community interattive, l’81% dei maschi italiani preferisce le donne formose, che rappresentano il giusto mix tra complicità e seduzione. Ritenute più femminili (65%) e seducenti (52%) rispetto alle “colleghe” filiformi, le donne formose sono le più apprezzate dagli uomini.

Le più desiderate? Seno prosperoso, fianchi generosi e pelle morbida sono le caratteristiche che accomunano Dita Von Teese (69%), regina del Burlesque, Monica Bellucci (63%) e Rossella Brescia (59%).

Sara Trovato, mood maker e fondatore di Found!, spiega: “Con questa indagine abbiamo voluto scoprire qual è oggi lo standard della bellezza femminile secondo gli uomini. Basta eccesso di mascolinità nel gentil sesso. I maschi italiani oggi vogliono le donne “burrose”, che piacciono e seducono con la loro femminilità. Lui cerca la donna giocosa e provocante, che lo faccia sentire maschio, naturale e che si faccia guardare, stile Kim Basinger nel film “9 settimane e mezzo”.

“Mentre le donne tendono a scegliere un modello fisico filiforme – afferma Chiara Simonelli, docente di Psicologia dello sviluppo sessuale presso l’Università “La Sapienza” di Roma – gli uomini gradiscono invece una donna più femminile, con un po’ di fianchi ed un seno più florido, che sappia essere ironica e intelligente, senza essere aggressiva. La tipologia mediterranea risulta essere la più interessante agli occhi dell’uomo”.

Insomma, sembra proprio che gli uomini desiderino al loro fianco una vera “femme”, che esprima femminilità già dal proprio aspetto fisico (65%). Una donna complice, che sappia sedurlo sia con la mente che con il corpo (54%), giocosa (47%), provocante ma accessibile (44%). “Cerco una ragazza che sappia conquistarmi sia a livello fisico ma soprattutto mentale” e “voglio una compagna che non faccia troppo la diva e che esprima la propria femminilità nel modo giusto” sono alcune delle principali richieste degli uomini in rete. I maschi italiani vogliono quindi accanto a sé una “femme fatale” che non sia troppo snob, una donna bella ma possibile, conscia della propria bellezza e in grado di non mettere a disagio il proprio lui: a pensarla in questo modo è il 67% degli uomini.

Cosa non piace in una donna? Il sembrare troppo timida (65%) o troppo audace (59%). Il mix vincente in una donna dunque? Giocosità e provocazione.

Ritenere che le donne “siano troppo insicure e indecise” o che “eccedano nell’aggressività e nella provocazione” sono le maggiori accuse rivolte dagli uomini alla “altra metà del cielo”. L’aria mascolina (54%) o troppo da diva (44%), un carattere troppo spigoloso (51%) o aggressivo (58%) contribuiscono a rendere le donne meno desiderate agli occhi degli uomini. Altri appunti da fare al gentil sesso? La mancanza di personalità (51%), il voler eccedere con la stravaganza (47%), pensare più al lavoro e meno alla vita di coppia (37%).

Fonte: Adnkronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.