Diabete, nuovo trattamento semplice come una penna

Pubblicato il 8 febbraio 2016 13.00 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2016 11.27

Tags:

 
Diabete, nuovo trattamento semplice come una penna

R OMA – Diabete, per la nuova terapia basta una penna. E’ arrivato anche in Italia il nuovo trattamento antidiabete che può essere somministrato ogni settimana con una penna innovativa, pronta e facile da usare, che non necessita più della gestione di aghi e siringhe, per una terapia efficace fin da subito, sicura e ben tollerata. E di gran lunga preferita da chi soffre di diabete, come sottolinea uno studio pubblicato su Diabetes, Obesity and Metabolism, dal momento che i malati la preferiscono alle pillole perché rende la terapia semplice da ricordare e quasi completamente indolore.

Negli studi a lungo termine, il farmaco contenuto nella penna, il dulaglutide (un principio attivo della classe degli agonisti del recettore del GLP1-Glucagon like peptide-1) si è dimostrato più efficace nel controllo della glicemia rispetto ad altre terapie ipoglicemizzanti, inclusa l’insulina basale.

Rappresenta perciò più di una speranza per il milione e mezzo di diabetici che abbandonano le cure o le seguono male perché sono troppo complicate o ne temono gli effetti collaterali. Inoltre questo farmaco riduce il rischio di ipoglicemie e fa perdere peso anziché ingrassare.

Con la nuova penna basterà premere un pulsante senza neppure vedere un ago o dover imparare a usare una siringa. La nuova penna, disponibile da febbraio, è assemblata e prodotta nel sito Lilly di Sesto Fiorentino.