Antibiotici e antistaminici sotto il sole, attenti alle macchie

Pubblicato il 21 agosto 2015 15.00 | Ultimo aggiornamento: 21 agosto 2015 12.41

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Antibiotici e antistaminici sotto il sole, attenti alle macchie

R OMA – Farmaci in vacanza: attenzione alle macchie da sole. L’esposizione al sole, infatti, può esporvi al rischio di arrossamenti, macchie scure ed eczemi soprattutto se state prendendo antinfiammatori, antistaminici e antibiotici.

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha messo a punto un elenco con 20 consigli per utilizzare i farmaci in modo corretta durante le ferie estive.

In particolare l’agenzia regolatoria consiglia, per evitare la comparsa di macchie o, peggio, vere e proprie ustioni, di evitare l’esposizione ai raggi del sole fino due settimane dopo l’applicazione di gel o cerotti antifiammatori a base di ketoprofene o di creme a base di prometazina, antistaminico comunemente usato contro le punture di insetti.

Attenzione poi agli spostamenti. Il medicinale deve esser conservato in luogo fresco e asciutto a una temperatura inferiore ai 25°, soprattutto se contiene ormoni, come quelli per la tiroide o i contraccettivi orali. Se esposto a temperature superiori per un tempo più lungo, si riduce considerevolmente la data di scadenza e, in alcuni casi, si rischia anche di renderlo inefficace o dannoso per la salute. Meglio quindi non lasciare i farmaci nel portabagagli dell’auto, che rischia di surriscaldarsi.

Infine l’Aifa suggerisce di non inserire medicinali diversi in una sola confezione, mescolandoli in uno stesso contenitore per risparmiare spazio, perché si potrebbe avere poi difficoltà a riconoscere la data di scadenza, la tipologia e il dosaggio.