Stress dimezza fertilità: molto più difficile restare incinta

Pubblicato il 15 settembre 2015 17.00 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2015 09.40

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Non sapeva di essere incinta: va all'ospedale, partorisce

B OSTON – Volete un figlio ma proprio non arriva? Il problema potrebbe essere lo stress. Vivere continuamente sotto pressione, infatti, raddoppia il rischio di infertilità e aumenta il tempo necessario per rimanere incinta. A dirlo è uno studio dell’Ohio State University in Michigan e Texas condotto su 500 coppie.

 

I ricercatori hanno misurato per un anno i livelli di due marker dello stress dalla saliva e hanno osservato che i livelli di cortisolo, un ormone, e di alfa-amilase, un enzima, oltre al consumo di alcolici, caffè e sigarette.

Durante l’anno di studio delle 400 donne che hanno completato l’esperimento l’87% è rimasta incinta. Si è così visto che quelle con i livelli più alti di alfa-amilase avevano una riduzione di quasi il 30% della fecondità, che si traduce, spiega lo studio, in oltre il raddoppio del rischio di infertilità per queste donne. Non sono invece stati trovati legami tra cortisolo e fertilità.