Acqua di pomodoro con stracciatella di bufala di Juri Bellani

Pubblicato il 11 maggio 2016 05.59 | Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2016 22.55

Tags: , ,

 
Acqua di pomodoro con stracciatella di bufala

R oma – Acqua di pomodoro con stracciatella di bufala di Juri Bellani.

(di Maria Antonella Calopresti)

Cari amici,
oggi vi faccio conoscere lo chef milanese Juri Bellani.
Quale miglior modo per presentare uno chef se non con una sua ricetta?!
Visto il caldo arrivato così in anticipo, lo chef ci propone una rinfrescante, nonché gustosa
“Acqua di pomodoro con stracciatella di bufala”.

Ingredienti per 4 persone.

1 kg di pomodori San Marzano maturi.

Olio di oliva extravergine.

Sale.

Pepe.

Zucchero di canna.

Stracciatella di bufala.

Aceto balsamico bianco.

Da 750 ml ad 1lt di brodo vegetale (acqua 1 costa di sedano, 2 carote e 1 cipolla).

Pesto (facoltativo).

Crostone di pane (facoltativo).

Procedimento.

Tagliare i pomodori a metà, cospargerli con il sale, il pepe e lo zucchero di canna, disporli in una teglia e lasciarli appassire per una ventina  di minuti in forno già caldo a 180°. Nel frattempo, preparare il brodo vegetale con il sedano, le carote e la cipolla. Una volta che il brodo sarà pronto, colarlo, eliminare le verdure, unire i pomodori appassiti ad una parte del brodo vegetale e frullare il tutto. Per eliminare gli eventuali residui del pomodoro (pelle e semini) passare il liquido ottenuto in  un colino fine. A questo punto aggiungere l’altra parte del brodo vegetale fino ad ottenere la fluidità desiderata: con meno brodo sarà più una zuppa, con più brodo sarà più fluido quindi “acqua di pomodoro”. Aggiustare di sale, pepe, olio ed aggiungere un pochino di aceto balsamico bianco (in mancanza del bianco va bene anche l’aceto balsamico classico). Far raffreddare l’acqua di pomodoro in frigorifero per almeno 30 minuti e, successivamente, versare in un  piatto fondo. Disporre sulla superficie un po’ di stracciatella di bufala,  una bella grattata di pepe ed un bel giro di olio evo.

Il tocco dello Chef: sul fondo del piatto disponete un crostone di pane leggermente tostato e spalmato di pesto. Decorare con fiori eduli.

CHI E’ JURI BELLANI?

Juri Bellani, Milanese quarantenne, inizia il suo percorso nel mondo della cucina negli anni 90 come cuoco nel ristorante della sua città, il “Bell’aria” di Milano. Qui ha l’opportunità di coniugare un’esperienza professionale di livello con ottimi rapporti umani.  Questo è uno dei tratti distintivi del suo modo di lavorare, professionalità assoluta e grande gioco di squadra con il suo staff, capacità acquisita da una delle sue passioni, il rugby, di cui è un ex giocatore.

La voglia di migliorare lo porta nel tempo a trasferirsi in Austria, a Vienna, per lavorare in ristoranti esclusivi e rigorosamente italiani, dove alza il livello di competenza  e si trasforma da cuoco con la cresta, a chef con la divisa personalizzata ed i pantaloni con la piega.

Negli anni collabora con vari catering, per eventi nel mondo del moto Gp e della Formula 1. Fa parte del Gruppo Rosso  http://www.arossogroup.com/it .

Ha lavorato in alcuni rinomati ristoranti lombardi dove ha approfondito la sua passione per i sapori della cucina tradizionale, con sempre grande attenzione alle materie prime ed al territorio, con un tocco personale di rinnovamento.

Attualmente è Chef  presso Palazzo Viviani,  nel borgo di Montegridolfo, dove mette a disposizione le sue capacità  e la sua passione per offrire a tutti gli ospiti un’ esperienza distinta e di assoluta qualità.

Juri Bellani Chef

pagina FB: https://www.facebook.com/juri.bellani

Relais Palazzo Viviani
Via Roma, 38
47837 Montegridolfo (RN)

E-mail: j.bellani@palazzoviviani.com

In collaborazione con il Gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”

Acqua di pomodoro con stracciatella di bufala di Juri Bellani

Juri Bellani

Link a Lady Kitchen