Uomini, la donna piace magra: ecco perché

Pubblicato il 3 settembre 2015 15.00 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2015 15.22

Tags:

di redazione Ladyblitz
 

E DIMBURGO – La donna piace magra. Scoperto il perché. Tutta questione di salute, ebbene sì: agli uomini, rivela uno studio dell’università scozzese di Aberdeen, le donne piacciono magre perché vengono percepite più giovani, sane e meno a rischio di ammalarsi, quindi anche maggiormente in grado di garantire una prole.

I ricercatori scozzesi si spingono a decretare l’indice di massa corporea associato a livelli massimi di sex appeal: è compreso fra 17 e 20, esattamente la fascia di Bmi in cui si collocano l’attrice americana Angelina Jolie e la top model brasiliana Gisele Bündchen.

Il nuovo studio contraddice precedenti teorie secondo cui ad attrarre di più sono le silhouette femminili ‘curvy‘, associate a maggiori probabilità di sopravvivenza in caso di carestia. Sembra invece che, nella società del benessere, i gusti vengano orientati da altri criteri.

Nello studio è risultato che più grassa era l’immagine femminile, meno bella veniva giudicata. Indagando sulle ragioni della scelta, i ricercatori scoperto che le donne più in carne venivano ritenute più anziane.

A questo punto gli studiosi hanno corretto il loro primo modello matematico, inserendo l’aspetto anagrafico inizialmente trascurato. Dopo la modifica il Bmi ideale si è abbassato a 17-20, centrando in pieno quello che nel test era stato ritenuto sinonimo di maggior fascino femminile.