tv

Anna Marchesini a “Che tempo che fa”: “Invitata giorno dei morti…”

Anna Marchesini a "Che tempo che fa": "Invitata giorno dei morti..."

MILANO – Spigliata, sorridente, frizzante: Anna Marchesini è questo e molto di più. A quasi un anno di distanza dalla sua apparizione a “Che tempo che fa” in cui si è evidenziato e rivelato il suo stato di salute legato alla grave artrite reumatoide di cui soffre da anni, Anna Marchesini torna da Fabio Fazio.

L’occasione è stata la presentazione la commedia “Cirino e Marilda non si può fare”, tratta dal suo libro «Moscerine – la scrittura è felicità», e in scena dal 4 al 16 novembre al Piccolo Teatro Paolo Grassi di Milano, ma la Marchesini non ha perso un attimo per regalare al pubblico di “Che tempo che fa” gag e monologhi esilaranti.

La storia di Cirino è divertente e grottesca: Cirino, a poco più di 50 anni è andato a vivere in una pensione e si sente stanco di obbedire alla necessità della vita, senza capire che proprio obbedendo a queste necessità si sta in vita.

E proprio la vita, o meglio la vita e la non vita è il tema conduttore delle gag di Anna Marchesini che dedica molti minuti al 2 novembre: la festa dei morti:

«Non ho ancora capito perché si sta in vita, ma ci sto.» E ancora: «Tutti noi abbiamo dei giorni felici sepolti da qualche parte. Dopotutto, è il 2 novembre»

Ha poi continuato con diversi rimandi in merito al 2 novembre, come «Però mi hai invitata proprio il giorno dei morti, non vorrei essere cremata eh?», «non è ancora finita la giornata, abbiamo un’estrema unzione prima di mezzanotte?» e, infine, «il concetto di altrove lo ritroviamo anche oggi, perché è il giorno dei morti»

 

 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.