Categorie
tendenze

Selfie perfetto, come fare? Te lo dice un algoritmo

ROMA – Selfie perfetto, come fare? Te lo dice un algoritmo. È stato infatti realizzato un procedimento che analizza quale sia il problema che fa si che il nostro selfie non venga perfetto, e riesce a risolverlo tramite il pc. L’algoritmo, realizzato da Aditya Khosla, dottorando di ricerca al Mit Computer Science and Artificial Intelligence Lab di Cambridge (Massachusetts), negli Stati Uniti, permette di realizzare il “selfie perfetto”.

Khosla ha spiegato a Repubblica.it:

“La popolarità delle immagini e il loro contenuto sono stati studiati in passato soprattutto in relazione a caratteristiche sociali, cioè quanti amici hai nei tuoi social media o a quanti gruppi sei iscritto, noi però abbiamo potuto appurare che c’è una ragionevole quantità di segnali nella stessa immagine che consentono di prevedere la sua popolarità

Attraverso il suo studio, chiamato “What Makes an Image Popular?”, Khosla ha analizzato 2,3 milioni di fotografie caricate da migliaia di utenti su Flickr, il sito di photosharing di Yahoo. Ha poi sviluppato un software che consente di prevedere in modo affidabile il numero di visualizzazioni che riceverà un immagine basandosi sul suo contenuto: colore, trama, gradiente (variazione per unità di lunghezza che una grandezza subisce da un punto all’altro) e concetto essenziale dell’oggetto raffigurato. “La previsione sarà più accurata”, continua il dottorando del Mit, “se combinata con le caratteristiche sociali” del contesto in cui viene pubblicata la foto. Un utente che ha moltissimi contatti in un determinato social network avrà sicuramente più probabilità di rendere popolari le sue foto.

Secondo le statistiche emerse dalla sua ricerca e dai dati raccolti, le immagini più popolari sono quelle che mostrano biancheria intima, bikini e minigonne, ma vanno forte anche profumi, tazze e rivoltelle. Inoltre, tra le immagini più affascinanti ci sono quelle che ritraggono giocatori di basket, coccinelle, lama e aratri, mentre hanno un impatto negativo su chi osserva le immagini con sturalavandini, computer portatili, e stufe.

Il software per creare dei selfie popolari è già disponibile, ma l’idea del suo creatore è quella di arrivare al punto di modificare in modo automatico il selfie prima che questo venga pubblicato, per ottimizzarlo e renderlo potenzialmente più popolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.