Paesi più felici del mondo? Nord Europa, grazie a bicicletta. USA ultimi posti

Paesi più felici del mondo? Nord Europa, grazie a bicicletta. USA ultimi posti

ROMA –  La bicicletta? Ci aiuta ad essere felici. Tanto che i Paesi in cui gli spostamenti su due ruote sono all’ordine del giorno come Paesi Bassi, Danimarca, Finlanda o Svezia risultano occupare i primi posti della classifica dei Paesi più felici e in cui si vive meglio compilata annualmente dall’Onu. 

Insomma, pedalare fa bene alla salute, alla forma e anche alla psiche. Non sembra infatti essere un caso che paesi come l’America, in cui gli abitanti si ostinano a voler utilizzare l’automobile per gli spostamenti, si trovano in fondo alla graduatoria tra i paesi più felici del mondo.

I dati sottolineati dalla rivista Wired in fondo parlano chiaro: nei Paesi dell’Unione Europea il numero di biciclette vendute ha superato quello delle auto. Questo vale in 25 nazioni su 27, quindi in tutti i Paesi dell’Unione, compresi quelli che producono auto, con l’unica eccezione di Belgio e Lussemburgo. Secondo dati NPR relativi al 2012, in testa alla classifica delle vendite di biciclette si colloca la Germania, con 3,9 milioni di bici vendute contro 3 milioni circa di auto, seguita da Gran Bretagna (3,6 milioni vs due milioni di nuove auto circa) e Francia (2,8 milioni di bici contro 1,89 milioni di auto ).

A sorpresa, e nonostante l’idea comune che gli italiani non siano del tutto favorevoli all’uso della bicicletta, l’Italia è al quarto posto in classifica, a quota 1,6 milioni di due ruote contro 1,4 milioni di automobili immatricolate nello stesso anno.

L’European Cyclists’ Federation ha sottolineato come i Paesi in cui si pedala di più sono anche quelli che occupano una posizione più alta nella classifica riportata nel World Happiness Report, la hit Parade della delle nazioni più felici.

Potrebbe essere semplicemente un caso ma secondo la classifica la prima classificata è la Danimarca, ovvero il paese in cui si utilizza di più la bicicletta per gli spostamenti, in cui si vendono più bici, ma anche in cui si cura con più attenzione la sicurezza dei ciclisti e ed è più diffuso il ciclo turismo.

Lo stesso si può dire per i Paesi Bassi, la Svezia e la Finlandia.

L’ultima posizione per vendita di biciclette, in Europa, la occupa Malta e si trova al 18esimo posto nella classifica dei Paesi felici. Gli Stati Uniti, invece, il cui attaccamento all’automobile è proverbiale, sono 17esimi nella classifica Onu per tasso di felicità e non pedalano quasi per nulla. Secondo l’American Heart Foundation il 68% degli adulti non fa attività fisica, mentre un altro studio ha stabilito che solo il 27% va in bici almeno una volta l’anno.

Insomma, potrà essere un caso… ma i numeri parlano.

Potrebbero interessarti anche...