sport

Nordic walking, il nuovo modo per fare sport senza rischi

ROMA – Jogging? Fuori moda. La tendenza del 2012 è il nordic walking. Una camminata a passo svelto con l’aiuto di due bastoni simili a quelli che si usano quando si scia.

Questa disciplina arriva direttamente dalla Finlandia ma si sta diffondendo in tutto il mondo. Anche perché non è solo un modo per muoversi, bruciare calorie, tonificare e riattivare la circolazione, ma anche per farlo senza rischi di posture sbagliate o di impatti troppo forti con il terreno, come, per esempio, quando si corre.

Si può praticare dappertutto: nei parchi, per strada, sulla spiaggia. Prende spunto dallo sci di fondo, e stimola l’85% della muscolatura totale, aiutando a consumare circa il 40% in più di una normale camminata, ma senza pesare sulle articolazioni, tanto da essere consigliata a chi ha problemi alle ginocchia o alle anche, a chi si deve riprendere dopo un trauma o a chi è in sovrappeso.

Il carico è ridotto anche sulle caviglie e sulla colonna vertebrale. Allo stesso tempo, mentre si tonifica e si bruciano calorie, si riducono le contratture delle spalle e della zona cervicale.

Infine, un po’ come il più celebre yoga, anche con il nordic walking si riducono stress e tensioni emotive, non solo grazie al movimento, ma anche grazie al fatto di poterlo praticare all’aria aperta.

 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.