Vaccino Hpv, le ragazze credono protegga dall’Hiv

Doveva servire per proteggere le giovani donne, e invece potrebbe avere degli effetti collaterali terribili. Il vaccino contro il Papillomavirus umano (Hpv) a cui sono state sottoposte moltissime pre-adolescenti protegge dalla trasmissione sessuale di questo virus, che può provocare lesioni ai genitali e il cancro al collo dell’utero, ma non dall’Hiv, come pensa una su quattro delle giovani vaccinate, o da sifilide e gonorrea.

L’allarme sulle illusioni sbagliate di molte ragazzine è stato lanciato da uno studio americano finanziato dal National Institutes of Health, basato su un sondaggio condotto su 339 ragazze tra 11 e 21 anni circa la loro percezione del rischio dopo la prima vaccinazione Hpv.

La maggior parte delle adolescenti ha detto di essere consapevole dell’importanza di avere rapporti sessuali sicuri e protetti in ogni caso, ma il 23,6 per cento crede di essere meno a rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili dopo la vaccinazione, con il risultato che l’uso del preservativo viene radicalmente ridotto.

 

Potrebbero interessarti anche...