Trapianto di capelli, 5 cose che devi sapere prima di farlo

Trapianto di capelli, 5 cose che devi sapere prima di farlo

ROMA – Vuoi sottoporti a un trapianto di capelli? Prima di tutto devi sapere che si tratta di un intervento chirurgico vero e proprio e non di un semplice trattamento di bellezza. Sono tanti i luoghi comuni che girano intorno alla perdita dei capelli. Uno dei più diffusi è quello che tagliandoli la capigliatura si rinforza. In realtà non è così. Tagliando un capello si ha l’impressione che questo ricresca più forte solo perché viene eliminata l’estremità più danneggiata e sottile, ma ciò non modifica lo spessore e tantomeno la densità dei capelli.

Ecco una serie di cose cose che devi sapere se hai deciso di fare l’autotrapianto di capelli.

1)Chi può sottoporsi all’intervento. È preferibile che il paziente abbia più di 25 anni, età nella quale la calvizie tende a stabilizzarsi. Bisogna tuttavia valutare l’estensione della stessa. Se ha raggiunto il sesto o il settimo grado della scala di Norwood (che analizzare la calvizie maschile e misura le stempiature e la caduta dei capelli)  non si potrà procedere con l’autotrapianto perché i follicoli da prelevare sarebbero troppi e non sufficienti a coprire la zona interessata. Solo il chirurgo può fare chiarezza su questo punto.

2) Il trapianto di capelli è un intervento chirurgico vero e proprio. Va eseguito da professionisti del settore, ovvero chirurghi specializzati in chirurgia delle calvizie. Uno dei massimi esperti in Italia è il Professore Marco Toscani, presidente della Società Italiana per la Cura e Chirurgia della Calvizie, con più di 25 anni di esperienza nel trapianto di capelli. E’ fondamentale diffidare dal low cost e distinguere i veri professionisti da chi promette falsi risultati.

3)Come avviene. Ci sono diverse tecniche. In generale, durante l’intervento, in anestesia locale, i capelli già presenti sulla testa vengono distribuiti secondo una nuova densità, ricreando otticamente un rinfoltimento dei capelli nella zona interessata dal trapianto. Questo significa che non viene bloccata la perdita di capelli né vengono creati dal nulla nuovi capelli.

4)Quando si vedono i primi risultati? I capelli reimpiantati iniziano a crescere naturalmente dopo 2-3 settimane, massimo dopo un paio di mesi. Essendo capelli veri e propri vanno trattati come tutto il resto della capigliatura.

5)Prezzo dell’operazione. Il costo varia in base a numerosi fattori: la struttura dove avviene l’operazione, il compenso del team di professionisti coinvolti nell’operazione, il numero di capelli da trapiantare e la durata dell’intervento. Generalmente la spesa per una singola seduta di autotrapianto è compresa tra 3.000 e 8000 euro.

Potrebbero interessarti anche...