Tofu alleato delle donne: -18% rischio malattie cardiache

Tofu alleato delle donne: -18% rischio malattie cardiache

Mangiare tofu più di una volta alla settimana può ridurre il rischio di malattie cardiache del 18% nelle donne. E’ quanto emerge da una ricerca osservazionale che ha coinvolto 200mila persone, pubblicata su Circulation, il giornale di punta dell’American Heart Association. Sono necessari ulteriori studi sui benefici di questo cibo, ma questi risultati sono molto promettenti.

Secondo gli scienziati di Harvard anche mangiare tofu solo una volta al mese potrebbe ridurre il rischio del 12%. Questo alimento di origine asiatica è ricco di isoflavoni, un gruppo di sostanze chimiche a base vegetale presenti in natura. Il suo consumo è associato a un rischio moderatamente più basso di malattie cardiache.

Come si legge sul Daily Mail, l’autore principale dello studio, il dottor Qi Sun, afferma che i paesi in cui le persone mangiano tradizionalmente diete ricche di isoflavoni hanno un rischio di malattie cardiache più basso rispetto a quelli in cui la popolazione segue una dieta prevalentemente ricca di carne e povera di verdure.

L’esperto ha specificato: “Anche altri studi sull’uomo e studi su animali relativi a isoflavoni, tofu e marcatori di rischio cardiovascolare hanno indicato effetti positivi, quindi le persone con un rischio elevato di sviluppare malattie cardiache dovrebbero valutare le loro diete. Se sono piene di cibi non sani, come carne rossa, bevande zuccherate e carboidrati raffinati, dovrebbero passare a alternative più sane”.

“Il tofu – continua Qi Sun – e altri alimenti ricchi di isoflavone a base vegetale sono eccellenti fonti proteiche e alternative alle proteine ​​animali”. Il professore ha aggiunto: “Nonostante questi risultati, non credo che il tofu sia in alcun modo un proiettile magico. La qualità generale della dieta è ancora fondamentale da considerare e il tofu può essere un componente molto salutare”.

Potrebbero interessarti anche...