Tatuaggi colorati, il laser li cancella ma non ne elimina i rischi

ROMA – Cancellare i tatuaggi con il laser? Non sempre è possibile. In alcuni casi, in particolare per alcuni colori, c’è il rischio di conseguenze per l’organismo.

Sotto “accusa” sono il giallo, il blu e il verde, colori resistenti al laser q-switch con cui si cancellano i tatuaggi. L’unione tra questi colori e il laser può addirittura essere cancerogena.

Quando il tatuaggio viene colpito dal raggio laser il pigmento si frammenta, diventando una polvere che penetra in profondità nell’organismo, arrivando alle cellule macrofagi e venendo solo alla fine eliminata dal sistema linfatico.

In altre parole, questi colori non vengono davvero eliminati con la semplice cancellazione al laser, anche se apparentemente scompaiono. E i rischi derivano dal fatto che alcuni di questi pigmenti contengono sostanze cancerogene.

 

 

Potrebbero interessarti anche...