Surgelati, 10 consigli per conservarli correttamente

Surgelati-consigli-conservarli

Mangiamo sempre più surgelati: complici i ritmi frenetici e gli orari di lavoro che ormai spesso rendono difficile anche andare a fare la spesa pesce, carne, verdure e anche gli snack sempre più spesso vengono tenuti in freezer. E’ quindi importante saper sceglierli bene.

Del resto, sottolinea il nutrizionista Ciro Vestita a Repubblica,  “tra i diversi metodi di conservazione (sale, olio, zucchero, alcol ecc.) dal punto di vista nutrizionale, il prodotto surgelato non ha nulla di meno di quello fresco”.

Soprattutto, sottolinea la nutrizionista Elisabetta Bernardi,  la congelazione e la surgelazione sono tecniche sicure dal punto di vista igienico sanitario:

“I produttori sono tenuti al controllo sia all’origine che per l’intero processo di produzione, di ogni alimento surgelato e non mancano norme stringenti anche riguardo ai banchi frigoriferi all’interno dei punti di vendita (termometro ben visibile e controllabile a una temperatura mai superiore ai -18°C; prodotti in confezioni originali chiuse e integre, …). La conservazione a bassa temperatura stabilizza i prodotti nel tempo, perché sfavorevole allo sviluppo batterico”.

Ma ci cono dei comportamenti che vanno seguiti nella scelta e nella conservazione dei prodotti surgelati. L’Istituto Italiano Alimenti Surgelati ha stilato un decalogo con dieci consigli da osservare quando si fa la spesa:

  1. Scegliere i punti vendita più frequentati e con maggior rotazione di prodotti.
  2. Accertarsi che i banchi vendita siano puliti, ordinati e privi di brina visibile.
  3. Verificare che l’indicatore di temperatura all’interno del banco frigo sia sempre pari o inferiore ai 18°C.
  4. Acquistare i surgelati alla fine della spesa.
  5. Evitare l’acquisto di prodotti posti nel banco di vendita visibilmente mal ridotti, in confezioni aperte o con superficie brinata oppure umida, perché potrebbero aver subito importanti sbalzi di temperatura.
  6. Accertarsi al tatto che i prodotti, al loro interno, non siano fortemente ammassati.
  7. Utilizzare le borse termiche per il trasporto a casa dei prodotti surgelati e, se non se ne dispone al momento, mettere i prodotti surgelati tutti insieme in una busta separata dal resto della spesa.
  8. Depositare i prodotti nel freezer entro 30 minuti dall’acquisto.
  9. Una volta riposti i prodotti nel freezer domestico, aspettare almeno qualche ora prima dell’utilizzo.
  10. Se, dopo l’arrivo a casa, un prodotto risultasse in parte scongelato, non riporlo in freezer, ma consumarlo in breve tempo, tenendolo in frigorifero.

Potrebbero interessarti anche...