Salute

Preservativi, consigli per un uso corretto

Pochi italiani usano il preservativo. E ancora meno italiani lo usano correttamente, con il rischio di fare più male che bene, a se stessi e al proprio compagno o compagna. E’ quanto scoperto da una ricerca promossa dal Curt, che fa capo al Kinsey Institute.

Ecco allora le istruzioni per un uso utile e giusto del condom. Innanzitutto controllare sempre la data di scadenza, e non tenerli in tasche o altri posti in cui possono riscaldarsi troppo. Strappare l’involucro con cura, facendo attenzione a non toccare il condom con le unghie o con altri oggetti appuntiti che potrebbero strapparlo o bucarlo.

Prima di indossarlo verificare sempre che sia perfettamente integro, e metterlo prima di avere qualunque contatto sessuale con il partner. Posizionarlo sulla punta del pene eretto e verificare che si srotoli dall’esterno. Se questo non succede vuol dire che il preservativo è al contrario bisogna usarne un altro, perché il liquido pre-eiaculatorio può infettare o ingravidare la partner.

Tenere schiacciata la punta del preservativo per evitare bolle d’aria e srotolarlo fino alla base del pene. Tenerlo indosso per tutta la durata del rapporto, e cambiarlo se si cambia il tipo di rapporto e ogni volta che se ne ha uno nuovo.

 

1 Comment

  • Il Curt, dell’Istituto Kinsey, ha soldi da buttar via… o l’abbiamo anche pagato per dire queste fregnacce?
    Ma se l’Italia ha il più basso indice di natalità, cosa vengono a raccontare?

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.