Salute

Dolori mestruali, consigli per alleviarli: dalla dieta al bagno caldo

Dolori mestruali, consigli per alleviarli: dalla dieta al bagno caldo

Circa l’80% delle donne lamenta sintomi premestruali, i cosiddetti “dolori mestruali“.

Questi includono crampi addominali e mal di schiena, disturbi dell’umore, attacchi di fame, gonfiore e dolore al seno.

A volte questi crampi o crampi mestruali possono essere piuttosto gravi. Di solito si verificano in donne che soffrono di endometriosi, ovaio policistico o fibromi, casi che devono essere controllati e trattati dal ginecologo.

La prevenzione è la prima arma che abbiamo a disposizione per evitare “sorprese” future e non va mai trascurata, per nessun motivo.

Escludendo altre patologie, possiamo ricorrere a dei rimedi casalinghi per alleviare i dolori in modo naturale. Vediamone alcuni.

Consigli per alleviare i dolori mestruali.

Uno studio pubblicato dall’Università di Dammam in Arabia Saudita rivela che il cacao contiene circa 17 tipi di erbe naturali che aiutano a lenire il dolore.

Grazie ai suoi alti livelli di triptofano, stimola la produzione di serotonina, neurotrasmettitore che aumenta la sensazione di felicità e contribuisce alla stabilità emotiva.

In questa settimana è importante seguire una dieta a basso contenuto di grassi, zuccheri e sale per evitare la ritenzione di liquidi e il gonfiore che si verifica nel periodo.

Sì allo zenzero, che contiene una sostanza, il gingerolo, che inibisce la produzione di postaglandine. Questi ultimi sono responsabili della generazione di una risposta infiammatoria nel corpo.

Non dimenticare di praticare un minimo di esercizio fisico, che può alleviare i crampi mestruali. Via libera a yoga e camminata.

Ricorda che il calore può alleviare il dolore. Quindi via libera alla borsa dell’acqua calda appoggiata sulla pancia, evitando il contatto diretto con la pelle, magari avvolgendola in un panno.

Avere continuare ad avere rapporti sessuali durante il ciclo potrebbe alleviare i crampi mestruali. Gli orgasmi provocano il rilascio di ossitocina, dopamina e alcune endorfine che agiscono come antidolorifici naturale.