Colesterolo alto: 5 alimenti alleati

colesterolo-alto-cibi-dieta

ROMA – Avere il colesterolo alto è un fattore di rischio per una serie di problemi di salute, ma può essere facilmente abbassato con alcuni semplici cambiamenti nella dieta. Il colesterolo è una sostanza grassa che si trova nel corpo. Ne esistono due tipi: LDL (colesterolo “cattivo”) e HDL (colesterolo “buono”). Troppo colesterolo “cattivo” può causare gravi problemi cardiovascolari e non va sottovalutato. Anche l’alimentazione svolge un ruolo importante. Il neurizionista Rob Hobson ha rivelato a Express.co.uk sette alimenti che è possibile mangiare per ridurre il colesterolo. Vediamo quali.

L’avena contiene un tipo di fibra solubile e questo si combina con il colesterolo nell’intestino e lo rimuove dal corpo. “Puoi aggiungere avena alla tua dieta usandola come guarnizione per i cereali per la colazione o puoi usarla per fare delle belle frittelle e spuntini sani”.

Fagioli, legumi e lenticchie. Alimenti ad alto contenuto di fibre solubili, ancora una volta, che aiutano a rimuovere il colesterolo dal corpo, ha spiegato Rob. “Questi alimenti sono davvero versatili e li puoi usare nelle insalate o puoi semplicemente buttarli nei piatti di tutti i giorni (…)”.

Noccioline. “C’è un sacco di materiale di ricerca su come le noci possano aiutare a ridurre il colesterolo, in particolare le noci, le arachidi e le mandorle. Olio extravergine di oliva, un altro alleato del cuore. “Questo alimento contiene grassi monoinsaturi che aiutano a ridurre il colesterolo LDL e aumentare il colesterolo HDL.

Soia. 25 g di proteine ​​di soia al giorno possono ridurre il colesterolo del 5% secondo il nutrizionista, che ha spiegato: “Puoi facilmente aggiungere la soia alla tua dieta scambiando il tuo latte normale con latte di soia o mangiando cibi come il tofu”. Integrare anche gli steroli vegetali, che si trovano nel latte e alcune bevande allo yogurt. Rob ha detto: “Se includi da due a tre grammi di steroli vegetali al giorno, questo può migliorare i livelli di colesterolo del 10 percento in quattro settimane secondo la ricerca”.

Mele, uva e bacche. “Contengono un tipo di fibra solubile chiamata pectina, che di nuovo si lega con il colesterolo nell’intestino e aiuta a rimuoverlo dal corpo.

Potrebbero interessarti anche...