Categorie
Salute

Autismo, spray con “ormone delle coccole” per tornare a giocare

ROMA – Uno spray a base di ossitocina, il cosiddetto “ormone delle coccole”, per aiutare i bambini che soffrono di autismo. 

Uno studio americano della School of Medicine della Yale University condotto su un campione di una ventina di bambini e ragazzi tra gli 8 e i 16 anni, tutti affetti da disturbi dello spettro autistico, ha rivelato che coloro che venivano trattati con degli spruzzi da spray nasale a base di ossitocina avevano maggiori capacità relazionali di coloro che ricevevano un placebo.

Il motivo sta nelle caratteristiche dell’ossitocina, ormone in grado di normalizzare temporaneamente le regioni cerebrali responsabili dei deficit sociali che vengono osservati nei bambini con autismo

Ai bambini che erano stati trattati con una dose di spray nasale infatti, una volta che venivano sottoposti a risonanza magnetica funzionale mentre si relazionavano con altri, veniva registrata una maggiore attività del cervello nelle aree sociali, il che fa presupporre che l’ossitocina possa normalizzare, anche se per un tempo ridotto, le regioni cerebrali responsabili dei deficit sociali di chi soffre di questo disturbo.

Allo stesso tempo, però, l’ossitocina induce costipazione e sete, e secondo alcuni studiosi non dovrebbe essere considerata una vera e propria cura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.