psicologia

Parlare due lingue rende più “intelligenti”. Anche se non si è più giovani

LEXINGTON (USA) – Parlare due lingue, passando dall’una all’altra rapidamente, rende più “intelligenti”. Anche se non si è più giovani.

Uno studio americano dell’Università del Kentucky ha confrontato le capacità cerebrali e neurologiche di persone giovani e di mezza età bilingui e non.

Dopo alcuni esercizi per misurare la velocità mnemonica e di riconoscimento degli oggetti e delle parole le radiografie e le risonanze magnetiche della materia grigia dei volontari hanno dimostrato che le persone bilingui sono più veloci in termini di reazioni e di comprensione di tutti i testi.

Gli effetti positivi in fatto di reattività e comprensione non si sono riscontrati solo nei giovani, ma anche negli adulti, fin verso i 60 anni di età.

 

1 Comment

  • Fonti? mi piacerebbe leggere lo studio effettuato o la fonte originale presumibilmente in lingua inglese. Grazie.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.