psicologia

Natale, mal di stomaco o mal di testa? Forse è per i parenti sgraditi

Natale, mal di stomaco o mal di testa? Forse è per i parenti sgraditi

ROMA – Natale in arrivo, e insieme a certi parenti non proprio graditi potrebbe arrivare il mal di stomaco psicosomatico. Ed è questo solo uno dei tanti malesseri legati alla situazione familiare, che ha notevoli ripercussioni sull’apparato gastroenterico.

Spesso, infatti, proprio dopo le feste si fanno più numerosi i casi di mal di testa, nausea, mal di stomaco e difficoltà di digestione, in certi casi persino disturbi cutanei e dermatiti. Colpa dei conflitti emotivi che si innescano in situazioni non abituali di stress, come, appunto, i ritrovi annuali del Natale.

A volte chi ne soffre pensa siano causati solo dagli eccessi nel cibo o nel bere durante le feste. In realtà spesso la causa è legata proprio alla famiglia, a dei ricordi o ad alcune persone in particolare. 

In caso si soffra di questi malesseri gli esperti consigliano di dedicare qualche minuto alla respirazione, in solitudine, concentrandosi sull’aria che passa attraverso petto, diaframma e pancia e viceversa nelle fasi di inspirazione ed espirazione. In questo modo si placa l’ansia e ci si rilassa. Almeno per un po’.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.