Categorie
psicologia

Mangiarsi le unghie? È (quasi) un disturbo ossessivo-compulsivo

NEW YORK – Non fumate, non bevete, ma quando siete stressate iniziate a mangiucchiarvi freneticamente le unghie? Sappiate che anche quello può essere un piccolo disturbo compulsivo-ossessivo. Si chiama onicofagia, e già il nome fa immaginare che non si tratta di niente di allegro.

Secondo alcuni psichiatri potrebbe essere presto elevato al rango di malattia mentale, seppure nel suo piccolo. A sostenerlo sono i professori dell‘American Psychiatric Association.

Gli psichiatri americani ritengono che l’accanimento verso le unghie o le pelliccine, che in molti casi può arrivare a far perdere sangue dalla dita, in certi casi può essere più difficile da vincere del vizio del fumo.

Per questo presto l’onicofagia potrebbe approdare nella nuova edizione del “Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders” (DSM), una sorta di bibbia dei disturbi mentali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.