Avevate dubbi? Facebook “piace” come il sesso

CAMBRIDGE – Il mi piace di Facebook è lo stesso piacere che si prova per il cibo o per il sesso. Quantomeno sono gli stessi i meccanismi del cervello che danno provocano quella sensazione.

L’uomo contemporaneo, sottolineano i ricercatori del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Harvard, considera molto importante poter comunicare i propri pensieri e le proprie emozioni agli altri. Facendolo il cervello attiva meccanismi neuronali e cognitivi associati alla cosiddetta “ricompensa”.

I ricercatori Diana Tamir e Jason Mitchell hanno sperimentato sui volontari che l’uomo preferisce di gran lunga esternare i propri pensieri piuttosto che ricevere una ricompensa in denaro.

In particolare, poi, i social network provocano un aumento della produzione di dopamina, molecola sintetizzata dal tessuto nervoso quando si prova piacere o si attende una gratificazione.

In altre parole, sottolineano i ricercatori, pubblicando i propri pensieri sui social network le persone si auto pubblicizzano, ricevendo una gratificazione proprio come con il cibo o il sesso.

Potrebbero interessarti anche...