Gay o etero? La risposta in uno sguardo

WASHINGTON (USA) – Gli occhi sono lo specchio dell’anima, recitava un antico detto. E se forse non proprio tutto si capisce da uno sguardo, di certo si può conoscere l’orientamento sessuale di una persona.

A scoprire il ruolo degli occhi nell’attrazione è stato un gruppo di scienziati della School of Medicine della McMaster University, negli Stati Uniti.

Studiando le reazioni di 300 volontari, uomini e donne sia eterosessuali sia omosessuali, i ricercatori hanno notato che quando qualcuno si trova di fronte a immagini di persone che lo attraggono ha una dilatazione delle pupille.

Generalmente, quindi, alla dilatazione delle pupille corrisponde l’orientamento sessuale. Non solo: da questo studio i ricercatori americani hanno potuto constatare che la bisessualità esiste. Ci sono infatti casi di attrazione sia per persone del proprio sesso sia per persone del sesso opposto.

Potrebbero interessarti anche...