Rischio depressione per chi vive da solo

ROMA – Sarò anche bello per tanti versi, ma vivere da soli può far venire la depressione. Lo dice uno studio finlandese del Finnish Institute of Occupational Health. Chi vive da solo corre un rischio superiore dell’80 per cento di soffrire di depressione rispetto a chi vive con qualcuno, si tratti di un partner, della famiglia o di semplici coinquilini.

Nelle donne, precisano i ricercatori, un terzo del rischio è attribuibile a fattori socio-demografici, come la mancanza di istruzione o il basso reddito. Per gli uomini, invece, i maggiori fattori di rischio sono attribuibili alla difficile congiuntura economica, alla mancanza di sostegno sul posto di lavoro o nella vita privata, e alla dipendenza da alcol.

Già si sapeva che gli anziani soli o i genitori single erano più predisposti a fenomeni depressivi. Ma adesso questo studio finlandese mette in luce i rischi per tutti coloro che vivono da soli, single o no, più o meno giovani.

 

Potrebbero interessarti anche...