Depressione, ansia, pensieri cupi? La cura passa anche dalla postura

camminare

SAN FRANCISCO – La lotta alla depressione passa anche attraverso la postura. Una posizione tonica può aiutare l’umore e allontanare stress e anche il rischio di depressione. Se i benefici dell’attività fisica sul cervello grazie la liberazione di serotonina erano noti, ora un nuovo studio della San Francisco State University riconosce il rapporto non solo tra attività fisica e depressione, ma anche tra la postura e i malesseri psicologici.

Secondo i ricercatori camminare in una posizione corretta, con la schiena dritta, lo sguardo alto, le spalle non curva ma toniche aiuta anche lo stato d’animo e la visione della realtà circostante.

A volte, addirittura, può far bene camminare saltellando. In ogni caso, è importante non lasciarsi andare anche nella postura. Quindi no alla schiena curva, all’andatura trascinata, allo sguardo basso. Certo, se uno soffre di depressione vera e proprio la postura non basta. Ma in molti casi può aiutare.

 

 

Potrebbero interessarti anche...